Lunedì, 28 settembre 2020 - ore 11.49

Lecco Centro sportivo Al Bione: un altro tassello importante di Virginio Brivio

Gli ultimi giorni dell’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle ci hanno visto raggiungere un obiettivo importante: l’avvio della procedura per sottoscrivere l’accordo di programma con Regione Lombardia per la riqualificazione dell’outdoor del centro sportivo comunale “Al Bione”.

| Scritto da Redazione
Lecco Centro sportivo Al Bione: un altro tassello importante di Virginio Brivio

Lecco Centro sportivo Al Bione: un altro tassello importante di Virginio Brivio

Gli ultimi giorni dell’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle ci hanno visto raggiungere un obiettivo importante: l’avvio della procedura per sottoscrivere l’accordo di programma con Regione Lombardia per la riqualificazione dell’outdoor del centro sportivo comunale “Al Bione”.

---------------------------

Un risultato che arriva dopo un meticoloso e intenso lavoro degli Uffici comunali e che proprio in questi giorni del 2017, un anno fa, sembrava quasi impossibile. Ricorderete tutta la diatriba dentro e fuori il Consiglio comunale, i titoli di giornali, le proteste degli sportivi…

Oggi sono solo un lontano ricordo: negli ultimi 12 mesi, testa bassa e olio di gomito, abbiamo lavorato per predisporre il documento approvato dalla Giunta comunale lo scorso 18 dicembre e sottoposto poi a Regione Lombardia, che ha garantito il proprio apporto economico per dare il via a una prima tranche di interventi necessari, urgenti e non più procrastinabili. In particolare, si procederà con l’adeguamento della rete fognaria, alla riqualificazione e sostituzione degli spogliatoi a servizio dei campi di calcio esterni e alla manutenzione degli stessi, con possibilità di realizzare uno o due campi in erba sintetica o il rifacimento di altri impianti esterni.

L’intervento nel suo complesso potrà costituire una parte, indipendente e funzionalmente autonoma, da collocare nella progettazione e realizzazione di lavori ulteriori su palazzetto, piscina, palestra nella procedura di finanza di progetto che comprenderebbe la gestione in concessione di tutto il centro sportivo che, con valenza sovraccomunale e di respiro provinciale e regionale, è stato individuato come “progetto pilota” regionale nel settore degli impianti sportivi.

Il Comune di Lecco, con nota dell’11 dicembre 2017 a mia firma, ha richiesto a Regione Lombardia la concessione di un contributo di 750mila euro da destinare alla realizzazione del complesso intervento di riqualificazione descritto, per il quale l’Amministrazione comunale prevede di stanziare nel bilancio 2018/2020 un importo pari a 1 milione e 300mila euro. Per dare avvio nel modo più celere possibile alle procedure di intervento, il Comune ha dunque promosso uno specifico Accordo di programma con Regione Lombardia, alla quale abbiamo chiesto di aderire ottenendo risposta affermativa.

D’altra parte il centro sportivo comunale, che è ben conosciuto all’interno del Pirellone anche grazie alle origini lecchesi dell’assessore allo Sport Antonio Rossi, sportivo ancor prima che politico, è trasversalmente riconosciuto come polo di indubbia bellezza per collocazione e per ancor più certa possibilità di ambire a diventare un fiore all’occhiello in grado di attrarre sempre più sportivi provenienti da fuori città e provincia. Seppellita l’ascia di guerra che stava rischiando di fare perdere l’obiettivo finale di questo annoso procedimento, ovvero dare ai lecchesi – e ai cittadini lombardi – un centro sportivo degno delle prestazioni da medaglie d’oro di chi si impegna sul campo - o in vasca - ogni giorno, ora siamo pronti a ripartire insieme con slancio e carica verso un futuro iridato.

931 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online