Lunedì, 21 gennaio 2019 - ore 15.37

Lecco Smaltimento amianto privati: al via la creazione di un elenco di soggetti qualificati

Dopo la sottoscrizione del protocollo d'intesa con Valmadrera, bandito l'avviso per la formazione di un elenco di ditte

| Scritto da Redazione
Lecco Smaltimento amianto privati: al via la creazione di un elenco di soggetti qualificati

Lecco Smaltimento amianto privati: al via la creazione di un elenco di soggetti qualificati

Dopo la sottoscrizione del protocollo d'intesa con Valmadrera, bandito l'avviso per la formazione di un elenco di ditte

Nuovo importante step del procedimento avviato con la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra il Comune di Lecco e il Comune di Valmadrera il mese scorso. Con il documento siglato dall'assessore all'ambiente del Comune di Lecco Alessio Dossi e dall'assessore all'ecologia del Comune di Valmadrera Giampiero Tentori, il 15 novembre si avviava la procedura per la creazione di una convenzione con ditta qualificate nella rimozione, nell'incapsulamento e nello smaltimento dell'amianto in matrice compatta proveniente dalle utenze domestiche, grazie alla quale consentire a privati cittadini di avvalersi di un servizio qualificato a prezzi calmierati. È stato infatti pubblicato in questi giorni, sulla piattaforma Sintel, un avviso per la formazione di un elenco di ditte e operatori interessati all'affidamento e all'esecuzione di questi interventi di bonifica.

Procedere alla bonifica di manufatti in amianto può comportare dei costi a carico del cittadino, sia da un punto di vista economico sia per alcune difficoltà che possono essere legate alla parte procedurale. Il procedimento avviato va nella direzione di una semplificazione che possa portare benefici ai diretti interessati e in ultima analisi a tutta la comunità.

Le ditte in possesso dei requisiti previsti dall’avviso possono presentare la propria candidatura sulla piattaforma Sintel a questo link entro le ore 12 di giovedì 31 gennaio 2019. Il Comune di Lecco procederà a sottoscrivere delle convenzioni con gli operatori risultati idonei a seguito di verifica di ammissibilità in sede di gara.

Ufficio Stampa Comune di Lecco

351 visite

Articoli correlati