Venerdì, 01 marzo 2024 - ore 15.12

LNews-FONDO PER AUTOSUFFICIENZA, ASSESSORE BOLOGNINI: IN LOMBARDIA POLITICHE VIRTUOSE, AVANTI VERSO FONDO UNICO DISABILI

"Nessuna lista di attesa fra i disabili gravissimi, nessuna esclusione di garanzia rispetto agli interventi e un valore, quello del 'buono' della Regione Lombardia, fra i piu' elevati a livello nazionale".

| Scritto da Redazione
LNews-FONDO PER AUTOSUFFICIENZA, ASSESSORE BOLOGNINI: IN LOMBARDIA POLITICHE VIRTUOSE, AVANTI VERSO FONDO UNICO DISABILI

LNews-FONDO PER AUTOSUFFICIENZA, ASSESSORE BOLOGNINI: IN LOMBARDIA POLITICHE VIRTUOSE, AVANTI VERSO FONDO UNICO DISABILI

(LNews - Milano, 14 gen) "Nessuna lista di attesa fra i disabili gravissimi, nessuna esclusione di garanzia rispetto agli interventi e un valore, quello del 'buono' della Regione Lombardia, fra i piu' elevati a livello nazionale".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilita', Stefano Bolognini, intervenendo nel dibattito che ha portato il Consiglio regionale ad approvare una mozione, proposta dalla maggioranza, con la quale vengono confermati i criteri approvati dalla Giunta in materia di disabilita' e a impegnarsi a incrementare il livello minimo del 'buono mensile' per l'autosufficienza da 400 a 600 euro.

"L'approvazione della mozione di una forza di opposizione – ha aggiunto l'assessore - rappresenta un ulteriore stimolo e rafforzamento del lavoro costante intrapreso da Regione Lombardia e che vede nella costituzione del fondo unico per la disabilita' il contesto coerente e appropriato per sviluppare sempre migliori politiche a favore dei disabili e delle loro famiglie nella logica del progetto individuale capace di tradurre concretamente bisogni, aspettative e desideri".

"Ringrazio il Consiglio - aggiunge Bolognini - per il contributo che ha sempre offerto al dibattito. La votazione di oggi rappresenta la tappa di un percorso che prende spunto da una risoluzione votata dal Consiglio all'unanimita' nell'aprile scorso dopo aver ascoltato anche le associazioni dei disabili e che conferma la bonta' dei contenuti e delle proposte che fanno parte dei criteri individuati dalla Regione Lombardia in questa materia".

L'assessore Bolognini ha quindi evidenziato come "la platea dei beneficiari di queste misure sia notevolmente cresciuta". "E' passata, infatti -        ha concluso l'assessore - dai circa 2.400 del 2013 ai circa 9.200 del 2019 ed e' destinata a crescere ancora, soprattutto alla luce del fatto che e' stato introdotto il principio del livello essenziale delle prestazioni".  (LNews)

 

863 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online