Lunedì, 19 aprile 2021 - ore 05.37

Medici ed infermieri della Polizia vaccinano gli over80

| Scritto da Redazione
Medici ed infermieri della Polizia vaccinano gli over80

La settimana scorsa è iniziata anche nel Lazio la campagna di vaccinazione contro il Covid19, riservata agli ultraottantenni, con circa 460mila dosi di vaccino da somministrare a una fascia di popolazione particolarmente fragile.

Per contribuire a velocizzare la distribuzione del vaccino, la Polizia di Stato ha messo a disposizione donne, uomini e mezzi della Direzione centrale di sanità, che, normalmente, si occupa di tutelare la salute degli operatori di Polizia, ma che, in questo momento, è stata messa al servizio dei cittadini romaniGrazie al protocollo d’intesa sottoscritto da Regione Lazio, Polizia di Stato e Azienda sanitaria locale Roma 2, oggi pomeriggio si sono aperte le porte del Centro vaccinale allestito all’interno della sede del compartimento Polizia stradale, che si trova a Roma in via Alessandro Magnasco 60.

Si tratta della sede del compartimento polizia stradale Lazio e della Sezione polizia stradale Roma, il cui personale, oltre a supportare medici ed infermieri, provvederà a ritirare i vaccini e ad accogliere tutti coloro che si vaccineranno in quella sede.

All’inizio delle operazioni di vaccinazione hanno partecipato il capo della Polizia Franco Gabrielli, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il direttore centrale di Sanità della Polizia di Stato Fabrizio Ciprani, l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, il direttore generale della Asl Roma 2, Flori Degrassi e il direttore sanitario dell’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani, Francesco Vaia.

Il capo della Polizia Franco Gabrielli, durante l'apertura delle postazioni previste per le vaccinazioni, ha sottolineato che "Oggi noi apriamo le nostre strutture alla Asl per andare incontro ad una fetta di popolazione duramente colpita dal Covid19. Ritengo che questo rientri nell’ambito della nostra missione, esserci sempre per essere vicini alla gente, anche con le nostre strutture sanitarie che mettiamo a disposizione per far sì che presto in molti possano vaccinarsi".

Nelle dodici postazioni di somministrazione allestite nel centro di via Magnasco, è prevista la vaccinazione di 360 persone al giorno, che potranno accedere, su prenotazione, dalle 9 alle 19.

Le persone che si presenteranno, saranno accolte e affidate a medici e infermieri della Polizia di Stato che si occuperanno del triage e della somministrazione delle dosi

304 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria