Sabato, 24 febbraio 2024 - ore 10.16

Milano Reportage Ucraina. Dentro una guerra che cambia il mondo

Domenica 19 novembre, ore 11 Milano, PIME – Pontificio Istituto Missione Estere Sala Girardi, via Mosè Bianchi 94

| Scritto da Redazione
Milano Reportage  Ucraina. Dentro una guerra che cambia il mondo

Raffaele Luise presenta il reportage  Ucraina. Dentro una guerra che cambia il mondo al festival BookCity

domenica 19 novembre, ore 11 Milano, PIME Pontificio Istituto Missione Estere Sala Girardi, via Mosè Bianchi 94

 Intervengono con l’autore Halyna Hanych e Giulia Luccherini Modera Nello Scavo

Bologna, 7 novembre 2023. Domenica 19 novembre alle ore 11 a Milano, presso il PIME Pontificio Istituto Missione Estere (Sala Girardi, via Mosè Bianchi 94), nell’ambito del festival BookCity, Raffaele Luise, vaticanista con lunga esperienza come inviato di guerra, presenta il suo reportage Ucraina. Dentro una guerra che cambia il mondo (Marietti1820, 2023). Intervengono con l’autore Halyna Hanych, Vice-Presidente dell’Associazione Ucraina Più, e Giulia Luccherini, attivista della ONG Mediterranea Saving Humans; modera Nello Scavo, inviato speciale di "Avvenire".

Ucraina è il racconto di un viaggio di oltre tre mesi nel cuore della guerra scatenata contro l’Ucraina dalla Russia di Putin, narrata in prima persona da Luise che, insieme a una carovana umanitaria italiana organizzata da Mediterranea Saving Humans, ha attraversato il paese sostando nelle zone più pericolose, dalla linea del fuoco nel Donbass alle città martoriate di Odessa e Zaporizhzhya. 

«Sapevo che quei soldati in prima linea, in questa guerra divenuta rapidamente guerra di trincea, in quelle buche nel terreno, morivano a centinaia ogni giorno. [...] Si moriva in una mattanza senza pietà. Questo mi turbava profondamente».

Una narrazione intensa che approfondisce anche l’aspetto religioso del conflitto, descrivendo le posizioni dell’ortodossia russa ucraina, dei greco-cattolici, della chiesa di Roma e l’azione di pace tentata dal papa. La descrizione delle atrocità del conflitto si accompagna alla riflessione sugli aspetti di una “eco-war” che situa lo scontro bellico nel contesto della sfida globale per l’emergenza climatica, fra territori devastati e rischio di disastri nucleari. 

«Il mondo cominciava finalmente a concentrare gli sforzi per affrontare la più grave delle sfide, quella ambientale, che mette in questione il futuro dell’umanità e del pianeta. [...] E invece… ecco scatenarsi, in quella breve finestra di tempo, l’improvvisa guerra di Putin, che ha destabilizzato e reso ancora più fragile il quadro generale del mondo, facendo gravemente regredire la lotta all’emergenza climatica».

 Raffaele Luise è decano dei vaticanisti Rai, per cui ha lavorato come inviato speciale per più di trent’anni, seguendo in Italia e nel mondo i pontificati di Giovanni Paolo II, di Benedetto XVI e i primi anni di quello di Francesco. È stato anche inviato di guerra, sui fronti più drammatici del mondo, nel trapasso tra fine del Novecento e primi anni del Duemila. Ha scritto fra l’altro Dubbio e Mistero. Colloquio con Norberto Bobbio (Assisi 2006); Raimon Panikkar. Profeta del dopodomani (Milano 2011).

 Info e dettagli:

https://www.bookcitymilano.it/eventi/2023/ucraina-dentro-una-guerra-che-cambia-il-mondo

Ufficio stampa @Marietti1820

Serena Piazzi serena.piazzi@ilporticoeditoriale.it - +39 331 2140072

Giuseppe Mugnano giuseppe.mugnano@ilporticoeditoriale.it - +39 344 0223269

 Edimill Media

Elisa Montanucci elisa.montanucci@edimill.it - +39 346 0045464

Elisa Carlone elisa.carlone@gmail.com - +39 329 1910763

MARIETTI1820

mariettieditore.it

Facebook @Marietti1820

Instagram @marietti1820

X @mariettieditore

 

174 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online