Mercoledì, 16 giugno 2021 - ore 00.33

Oggi seminario della Sant’Anna su vaccini e brevetti

| Scritto da Redazione
Oggi seminario della Sant’Anna su vaccini e brevetti

“Vaccini e brevetti ai tempi della pandemia da Covid-19: una coesistenza impossibile?” Attorno a questa domanda ruota il seminario in programma oggi, giovedì 13 maggio, con inizio alle ore 17.00, condiviso in diretta social e organizzato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con il coinvolgimento dell'Istituto di Economia e dell'Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) e, nell'ambito delle attività di “public engagement” ("terza missione") del progetto H2020 Growinpro, coordinato da Andrea Roventini, docente dell’Istituto di Economia della Scuola Superiore Sant'Anna.

Il rapido sviluppo dei vaccini contro il Covid-19 rappresenta un grande successo per la scienza, ma la sfida adesso si sposta su un altro piano: assicurare il più rapidamente possibile l'accesso alla vaccinazione per tutta la popolazione mondiale.

Secondo il Fondo Monetario Internazionale e altre istituzioni internazionali, per affrontare la pandemia è indispensabile fare tutto il necessario (“Whatever it takes”, citando il presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi) per accelerare l'approvvigionamento e la diffusione dei vaccini. Tuttavia, la sottoproduzione strutturale del vaccino in tutto il mondo amplifica i costi sociali ed economici della pandemia e l'attuale regime dei diritti di proprietà può rappresentare un ostacolo per aumentare la produzione mondiale dei vaccini.

L'incontro affronta i temi correlati al ruolo dei diritti di proprietà sulla produzione dei vaccini secondo i punti di vista scientifici, economici e giuridici per cercare di individuare le soluzioni di policy più adeguate. Alla discussione, moderata da Andrea Mina, docente dell’Istituto di Economia della Scuola Superiore Sant’Anna, partecipano Fabrizio Chiodo, ricercatore del CNR-ICB Pozzuoli e dell’Istituto di Vaccini Finlay Cuba; Giovanni Dosi, docente dell’Istituto di Economia della Scuola Superiore Sant'Anna; Ugo Pagano, docente dell’Università di Siena; Caterina Sganga, docente dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant'Anna. (aise) 

140 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Un anno di Sputnik V, tra necessità e sfiducia

Un anno di Sputnik V, tra necessità e sfiducia

La sperimentazione di nuovi vaccini è stato fin dallo scorso anno uno dei temi che hanno accompagnato la pandemia e il contrasto al Covid-19. La Russia, tra molte perplessità, è stato il primo paese ad approvare un vaccino, lo Sputnik V, impiegandolo tanto come strumento di immunizzazione interna quanto, soprattutto come strumento di politica estera, in un momento di fragilità interna ed internazionale della Federazione Russa.