Martedì, 07 dicembre 2021 - ore 16.47

Omicidio stradale a 23 km/h, condannata anziana di 86 anni

In secondo grado pena ridotta ma andrà in Cassazione

| Scritto da Redazione
Omicidio stradale a 23 km/h, condannata anziana di 86 anni

Viaggiava a 23 chilometri all'ora alla guida della sua Punto quando investì e uccise nel 2018, in via Solari a Milano, un 87enne che stava attraversando la strada per prendere il tram.

Ora l'anziana che ha 86 anni è stata condannata in appello a otto mesi per omicidio stradale mentre in primo grado aveva riportato una condanna a un anno e otto mesi.

    Questo, nonostante la donna guidasse con una velocità contenuta, fosse in fase di frenata, e la vittima fosse spuntata all'improvviso, non sulle strisce, dopo aver alzato un braccio per segnalare la sua presenza all'autista del tram e non per fermare il traffico. Colpito a una gamba, l'uomo cadde sbattendo violentemente la testa e morì dopo un'agonia di 3 mesi.

    I giudici di secondo grado, nel ricalcolare la pena, hanno tenuto conto del concorso colposo dell'anziano nell'attraversare la strada ma la pensionata ricorrerà probabilmente in Cassazione. (ANSA).

238 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria