Lunedì, 21 settembre 2020 - ore 20.37

PIACENZA SUONA JAZZ! QUASI UN CONCERTO AL GIORNO A PARTIRE DALL’8 SETTEMBRE

Anteprima del festival con i concerti nei locali e pub di Piacenza e provincia dove si suona musica dal vivo

| Scritto da Redazione
PIACENZA SUONA JAZZ!  QUASI UN CONCERTO AL GIORNO A PARTIRE DALL’8 SETTEMBRE PIACENZA SUONA JAZZ!  QUASI UN CONCERTO AL GIORNO A PARTIRE DALL’8 SETTEMBRE

PIACENZA SUONA JAZZ!  QUASI UN CONCERTO AL GIORNO A PARTIRE DALL’8 SETTEMBRE

Anteprima del festival con i concerti nei locali e pub di Piacenza e provincia dove si suona musica dal vivo

Il Piacenza Jazz Fest torna ai nastri di partenza con la rassegna “Piacenza Suona Jazz!”. Se tante delle iniziative collaterali che rientravano sotto l’etichetta dell’Altro Festival sono state sacrificate a causa delle norme sul distanziamento, il Piacenza Jazz Club ha continuato a credere che, nel rispetto delle direttive sulla sicurezza e in linea con le disposizioni della autorità sanitarie e delle istituzioni, fosse comunque doveroso e necessario continuare a organizzare eventi anche quest’anno. È stato così evidente, parlandone coi gestori dei locali dei pub e locali di Piacenza e provincia coinvolti, che si sarebbe dovuta confermare questa rassegna di musica diffusa che ha sempre riscosso grande successo e che, tra l’altro, vede incrementare il numero dei locali coinvolti di ben due rispetto alle ultime edizioni.

Molto fitto il programma che anticiperà la partenza del cartellone principale del festival. Si comincia martedì 8 settembre dal Baciccia (per prenotazioni 0523/606684), dove nel giardino esterno alle 21:30 saliranno in pedana i Science Freak, un quartetto Jazz-Funk di musiche originali ispirate al mondo della scienza. Fanno parte del progetto Marcello Abate alla chitarra, Fabrizio Gaudino alla tromba, Gabriele Rampi al basso e contrabbasso ed Enrico Truzzi alla batteria. Il gruppo presenterà principalmente brani tratti dal suo lavoro discografico uscito da poco dal titolo programmatico “The Funk”. Registi di questo interessante quartetto sono i giovani e talentuosi Gabriele Rampi, contrabbassista che per questo lavoro ad alto tasso di divertimento ha composto anche tutti i brani, e Marcello Abate, chitarrista dalla sonorità limpida e dalla tecnica impeccabile. Fin da piccoli appassionati al Jazz-Rock e alle sonorità più funk, i due hanno deciso di intraprendere questa nuova avventura coinvolgendo musicisti con cui si è instaurato nel tempo un feeling evidente, che rende il progetto particolarmente intrigante.

Vedi allegato

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

177 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online