Lunedì, 21 settembre 2020 - ore 20.01

Grande chiusura di Summertime in Jazz: 1° settembre a Castell'Arquato (PC)

L'omaggio ai grandi compositori del cinema con l'Orchestra Cremona

| Scritto da Redazione
Grande chiusura di Summertime in Jazz: 1° settembre a Castell'Arquato (PC)

Piacenza, 27 agosto 2020 – Un repertorio immenso in continuo rinnovamento quello a cui attinge l’Orchestra “Luigi Cremona” con il progetto “Cinema Amore Mio”. L’idea di partenza è quella di ripercorrere le pagine più belle e memorabili rimaste nella memoria di tutti noi, le colonne sonore che hanno fatto non solo la fortuna del film, ma che sono rimaste anche nella storia della musica. Il segreto sta in gran parte negli arrangiamenti specifici del suo direttore - il Maestro Carlo Pisani - tagliati su misura per un organico particolare e molto ampio, come quello dell’Orchestra Cremona. Questa la proposta per la chiusura in grande stile della settimana edizione di Summertime in Jazz, versione estiva del Piacenza Jazz Fest, bruscamente interrotto lo scorso marzo a causa dell’emergenza sanitaria, ma che verrà riproposto in una singolare versione autunnale.

Dunque martedì 1° settembre alle 21.30 sarà un’intera orchestra di una trentina di elementi a salire sul palco nella magnifica piazza monumentale di Castell’Arquato, sul punto più alto del borgo, incastonata tra la Rocca Viscontea, la Chiesa Collegiata e il Palazzo del Podestà.

Il concerto è a ingresso libero, come tutti quelli della rassegna, fortemente voluta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e dai Comuni della val Trebbia e val d’Arda coinvolti nell’iniziativa.

L’Orchestra “Luigi Cremona” è un progetto musicale che vede inizio nel lontano 1973, ideata dal maestro Luigi Cremona, che ne curò la direzione artistica e musicale fino agli anni Novanta. La base dell’orchestra è formata da un organico di strumenti acustici a plettro e a pizzico (mandolino, mandola, mandoloncello, chitarra e basso) ai quali si sono aggiunti più tardi una sezione d’archi (violini e viole), una sezione di fiati (clarinetti e flauti), una sezione ritmica (batteria e percussioni), un’arpa, una fisarmonica e una voce. L'organico odierno consta di circa trenta esecutori e si avvale della direzione artistica, nonché della competenza didattica, di Carlo Pisani, autore di tutte le trascrizioni e degli arrangiamenti dei brani in repertorio. Ispirata dall'amore per la musica e per il cinema di qualità, l’orchestra presenta un programma dedicato alle colonne sonore cinematografiche - "Cinema Amore Mio" - in una veste nuova.

“Summertime in Jazz” si congeda ringraziando tutto il pubblico accorso a vedere i concerti, pubblico che mai è sembrato così prezioso come in questo anno particolare e che ha contribuito, con la sua presenza e il suo affetto tangibile, all’ottima riuscita della rassegna. Summertime tornerà l’estate prossima, ma passerà presto la parola direttamente al Piacenza Jazz Fest in versione Reloaded.

 

126 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online