Lunedì, 16 settembre 2019 - ore 18.03

PIANO SVILUPPO RURALE, PILONI (PD): ‘LA REGIONE ACCELERI L'ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE ALLE AZIENDE AGRICOLE LOMBARDE’

Come intende muoversi la Regione Lombardia e quali azioni metterà in campo per accelerare l'assegnazione delle risorse pubbliche alle aziende agricole lombarde? Lo chiede il gruppo regionale del PD attraverso una interrogazione che sarà presentata durante il question time della seduta consiliare del prossimo 2 luglio.

| Scritto da Redazione
PIANO SVILUPPO RURALE, PILONI (PD): ‘LA REGIONE ACCELERI L'ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE ALLE AZIENDE AGRICOLE LOMBARDE’

PIANO SVILUPPO RURALE, PILONI (PD): ‘LA REGIONE ACCELERI L'ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE ALLE AZIENDE AGRICOLE LOMBARDE’

Come intende muoversi la Regione Lombardia e quali azioni metterà in campo per accelerare l'assegnazione delle risorse pubbliche alle aziende agricole lombarde? Lo chiede il gruppo regionale del PD attraverso una interrogazione che sarà presentata durante il question time della seduta consiliare del prossimo 2 luglio.

“Si tratta dei contributi europei al sistema agroalimentare che, per la Lombardia, ammontano, per la programmazione in corso, a più di un miliardo di euro – spiega il consigliere Matteo Piloni – Lo strumento con il quale la Regione assegna queste risorse è l’ultimo Piano di sviluppo rurale, il cosiddetto PSR, che riguarda gli anni 2014-2020 e finora sono state spese soltanto il 29,82% delle risorse disponibili, una percentuale ben al di sotto della media delle regioni più sviluppate (32,8%) e assai inferiore, per esempio, al Veneto, dove è stato speso il 46,96%. Urge pertanto un’accelerazione sull’erogazione delle restanti risorse che ammontano a più di 700 milioni di euro”.

“La Lombardia è la prima regione agricola d'Italia, dove si produce il 37% del latte nazionale, il 41% del riso, il 40% di carni suine e il 24% di quelle bovine. La dimensione della produzione agroindustriale lombarda è stimata in 13,2 miliardi di euro, pari al 15,4% del valore del sistema agroalimentare nazionale – ricorda Piloni - e nonostante questi numeri, il settore è ancora in crisi: sono circa 9mila le aziende che in questi ultimi dieci anni hanno cessato l'attività. Per questi motivi è quanto mai necessario che la Regione sia più veloce nell'assegnazione delle risorse da destinare alle aziende agricole lombarde”.

Milano, 28 giugno 2019

 

 

295 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online