Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 05.45

Poliziotto bojanese salva bimbo a Cremona.

Tempestivo l’intervento di Vlad Pedanov, eroe per caso

| Scritto da Redazione
Poliziotto bojanese salva bimbo a Cremona.

Poliziotto bojanese salva bimbo a Cremona. Tempestivo l’intervento di Vlad Pedanov, eroe per caso

 Poliziotto bojanese salva bimbo a Cremona con un intervento provvidenziale, quando pochi minuti fanno la differenza tra la vita e la morte. Vlad Pedanov, 28 anni, è divenuto un eroe senza volerlo, ha fatto semplicemente quello che ha ritenuto di dover fare, prendendo in mano la situazione mentre attendeva i soccorsi, salvando di fatto una giovanissima vita.

Poliziotto bojanese salva bimbo in fin di vita

Coraggio, tempestività, competenza, sangue freddo, generosità: sono questi gli attributi di Vlad, che già quando frequentava le scuole Medie, a Bojanosognava di fare il poliziotto sul campo. Doti preziose, che gli sono valse attestati di riconoscenza da ogni dove, nonché il plauso della città di origine, Lugansk, oggi in Donbass, degli amici e dei parenti di Bojano.

Una donna urla sul balcone col piccolo in braccio

Che è successo? Nel corso di un servizio di controllo della città, i poliziotti di pattuglia hanno sentito una donna urlare disperata. Difficile riuscire a capire da dove arrivassero quelle grida. Finalmente i due hanno visto una donna sul balcone, al secondo piano di un palazzo. Una madre con in braccio un piccoletto, apparentemente senza vita. In preda al terrore, la madre continuava a scuotere il piccolo che non dava segni di vita e ad urlare frasi in lingua la straniera. Una scena da incubo, come si vedono nei film d’azione, ma purtroppo non si trattava di un film.

Il bimbo era esanime e cianotico

Leggi tutto clicca qui

240 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online