Domenica, 14 luglio 2024 - ore 18.20

Riconoscimenti rotariani per i soci sanitari del Cremasco San Marco

| Scritto da Redazione
Riconoscimenti rotariani per i soci sanitari del Cremasco San Marco

Sembra che il peggio sia passato e stiamo cercando in ogni modo di lasciarci mascherine e gel per le mani alle spalle…ma sappiamo che non sarà così facile e soprattutto non sappiamo e non possiamo dimenticare.

E’ stato con questo sentimento di ricordo e di riconoscenza che il Rotary Cremasco San Marco, durante la conviviale di giovedì 26 maggio, ha voluto mettere ancora una volta in prima linea i sanitari cremaschi. Questa volta non per metterli alla prova, ma per metterli sotto i riflettori dell’attenzione degli amici e della città.

La conviviale presso il ristorante Il Fondaco dei Mercanti di Moscazzano ha visto come relatore l’architetto Mario Scaramuzza, accompagnato dalla moglie e collega Vania Zucchetti, che hanno realizzato il monumento dedicato proprio ai sanitari che hanno operato nel periodo del covid e che è stato inaugurato lo scorso marzo nello spazio antistante l’Ospedale Maggiore cittadino. Un monumento nato da una progettualità e un pensiero che va oltre il materiale e la forma. “Un monumento che può essere interpretato a quattro livelli – ha spiegato Scaramuzza ai soci della Presidente Laura Franceschini - e che nella geometria del triangolo e nella spaccatura del varco vuole mostrare la capacità della scienza e la fiducia nell’opera dell’uomo.”

La gratitudine che l’Amministrazione Comunale di Crema ha voluto esprimere a tutti i sanitari che hanno operato in città, si è concretizzata per il Rotary Cremasco San Marco nell’assegnazione del maggior riconoscimento rotariano ai soci medici e farmacisti che si sono dati tanto da fare in quel periodo così difficile. Il Club ha voluto conferire la Paul Harris Fellow, la suprema onorificenza del mondo Rotary, a Cristiano Crotti, Emanuele D’Alessio, Sandro Di Martino, Luca Sagrada, Tino Sagrada, Adolfo Tubertini e Sandro Zambelli. Il riconoscimento, rimasto una sorpresa per gli interessati fino al momento della consegna, ha commosso sia chi l’ha ricevuto sia chi l’ha consegnato, con i membri del Consiglio Direttivo del Club riuniti intorno ai premiati, in segno di vera e sincera riconoscenza. Assenti giustificati Crotti e Tubertini riceveranno la spilla alla prima occasione nelle prossime settimane.

 

252 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria