Sabato, 24 ottobre 2020 - ore 23.03

Sequestro di beni a trafficante di droga

| Scritto da Redazione
Sequestro di beni a trafficante di droga

ffettuato un sequestro di beni, per un milione di euro, nella disponibilità di un ex trafficante di droga, collegato alla cosca di ’Ndrangheta dei “Mancuso” di Limbadi (Vibo Valentia).

Il sequestro è stato adottato su proposta congiunta del Questore e del Procuratore Distrettuale Antimafia di Milano.

Dopo una lucrosa carriera nel narcotraffico, il malvivente, nel novembre 2019, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Milano nell’operazione “Amleto”, che ha fatto luce su una rete di prestanome utilizzati per investire i proventi del traffico di stupefacenti in alcune attività di ristorazione.

Gli specialisti della Divisione anticrimine milanese, indagando sull’uomo, hanno individuato numerosi beni riconducibili a lui, ma intestati a prestanome di fiducia.

In particolare è stato disposto il sequestro antimafia di una società immobiliare con sede a Sesto San Giovanni (Milano), di due appartamenti a Forno Canavese (Torino) e a Sesto San Giovanni, di tre terreni agricoli in località Concorezzo (Monza Brianza), di una Porsche Macan e di vari rapporti bancari.

Al termine di un procedimento di convalida che valuterà la sproporzione del reddito con il tenore di vita, i beni saranno confiscati ed entreranno nella disponibilità dello Stato che li reimpiegherà nell’interesse della collettività.

147 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria