Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 21.35

Torchio confermato Presidente GAL Oglio Po terre d’acqua.

Dichiara Torchio “la partecipazione a questa assemblea e l’alta percentuale di capitale rappresentato è un segnale che mi incoraggia nel proseguire con forza sulla strada intrapresa nel 2002”.

| Scritto da Redazione
Torchio confermato Presidente GAL Oglio Po terre d’acqua.

I soci del GAL Oglio Po terre d’acqua si sono riuniti in un’assemblea diversa dalle ultime due: in votazione, la nomina del Consiglio di Amministrazione e del Presidente. Approvato il bilancio in positivo e svolte le procedure informative, i 63 Soci presenti (rappresentanti oltre l’80% del capitale sociale), hanno espresso la propria decisione in merito all’organo di gestione della Società consortile. La rosa dei nomi eletti rispecchia la rappresentatività territoriale e compongono dunque il consiglio di amministrazione: Andrea Sanfelici (nominato Vicepresidente, referente per i piccoli comuni); Piero Cervi (Distretto  Vivaistico Planta Regina); Sandro Cappellini (CCIAA di Mantova); Claudio Pugnoli (CCIAA di Cremona); Elisabetta Frizzelli (Comune di Viadana); Ferruccio Martelli (Comune di Casalmaggiore); Christian Manfredi (Associazione Industriali di Mantova); Alberto Lombardi (Coldiretti Mantova); Andrea Tolomini (Confcooperative Cremona); Stefano Alquati (BCC Rivarolo Mantovano); Massimo Suardi (Casalasca Servizi); Carlo Alberto Malatesta (Consorzio Forestale Padano). Di nomina provinciale i due membri di diritto Maurizio Castelli per la Provincia di Mantova e Giovanni Leoni della Provincia di Cremona. Giuseppe Torchio è stato rinnovato nel ruolo di Presidente: “la partecipazione a questa assemblea e l’alta percentuale di capitale rappresentato è un segnale che mi incoraggia nel proseguire con forza sulla strada intrapresa nel 2002. Credo sia stato riconosciuto il fatto che il GAL Oglio Po terre d’acqua è sempre tra i primi in Lombardia in termini di prestazioni nella gestione del contributo Leader, così come a livello nazionale sul tema della cooperazione tra aree rurali (è stato recentemente segnalato tra i casi di eccellenza nel recente studio dell’Isituto Nazionale di Economia Agraria)”. Tra gli argomenti inseriti nella relazione del Presidente Torchio, l’attività della Società nell’anno 2013, emblematico per l’espressione del GAL quale agenzia di sviluppo locale (aspetto indispensabile e fondamentale per rafforzare la Società in termini strategici ed economici) e la conferma della certificazione di qualità ISO 9001 (ricordiamo che il GAL Oglio Po terre d’acqua è una società certificata per la progettazione ed erogazione di azioni di sviluppo locale, attività formative e informative – anche in questo ambito, caso unico in Lombardia). L’assemblea ha inoltre nominato i membri del collegio sindacale: il Rag. Giorgio Rossi (confermato alla Presidenza del Collegio, per l’alto spirito di servizio dimostrato su temi strategici per il miglioramento e l’aggiornamento della gestione contabile-amministrativa della Società), il Rag. Roberto Marchini e la Rag. Mariangela Bassi. Il Presidente Torchio ha colto l’occasione per ringraziare il Rag. Franco Salardi, sindaco uscente, per il lavoro svolto nel GAL.

Per informazioni info@galogliopo.it

Fonte: GAL Oglio Po, terre d'acqua Soc.Cons.a.r.l., piazza donatore del sangue, 17 -Calvatone

1400 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria