Domenica, 04 dicembre 2022 - ore 02.43

Torre de Picenardi Festival Fi.Du.Cia. Serata del 1 dicembre

Continuano con successo le proiezioni della prima edizione del festival cinematografico Fi.Du.Cia.

| Scritto da Redazione
Torre de Picenardi Festival Fi.Du.Cia. Serata del 1 dicembre Torre de Picenardi Festival Fi.Du.Cia. Serata del 1 dicembre

Torre de Picenardi Festival Internazionale del Documentario Urbano  e del Cinema Ambientalista

TORRE DE’ PICENARDI – Partono giovedì 17 novembre, nella sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Torre de’ Picenardi, le proiezioni della prima edizione del festival cinematografico Fi.Du.Cia., acronimo di Festival Internazionale del Documentario Urbano e del Cinema Ambientalista.

Sono 22 le opere pervenute dall’Italia e dall’estero e verranno valutate da una giuria tecnica e da una giuria popolare. I premi previsti sono il Fi.Du.Cia. per il miglior film (500 euro), il premio speciale della giuria (300 euro) e il premio della giuria popolare.

Le proiezioni, che iniziano in concomitanza con l’apertura del Festival dei Diritti, proseguiranno, ogni giovedì, fino al 2 febbraio del 2023 a ingresso libero.

Lo scopo del festival è quello di affrontare uno dei grandi temi del nostro tempo e attirare l’attenzione del pubblico sulle problematiche legate all’ambiente, ai cambiamenti climatici e alle soluzioni per far fronte a una deriva inquinante letale per il pianeta e per le specie che lo abitano. Grazie ai documentari in concorso si veicolano tematiche Green e di sensibilizzazione nei confronti del rispetto dell’ambiente, facendo conoscere al pubblico esigenze e soluzioni provenienti da tutto il mondo.

Per informazioni: e-mail: info@fiduciafestival.it ; soms1908@libero.it; telefono: 3387307304; social: SOMS 1908 – Fiducia Festival; Sito: www.fiduciafestival.it

---------------

Il primo film proiettato giovedì 17 novembre, in occasione dell’inaugurazione del Festival Fi.Du.Cia, sarà Amuka di Antonio Spanò.

Sinossi: La Repubblica Democratica del Congo potrebbe nutrire quasi 1 persona su 2 sulla Terra. Eppure 12 milioni di congolesi soffrono la fame. Eppure un congolese su due soffre di malnutrizione. Eppure gli agricoltori rappresentano il 70% della popolazione. Di fronte a questo paradosso, i contadini si organizzano in cooperative agricole. Alcuni di loro condividono la loro vita quotidiana con noi. Anche se non si conoscono, vivendo a migliaia di chilometri l'uno dall'altro e partecipano in diversi settori agricoli, le loro voci risuonano in questo documentario potente, sensibile e sincero.

 

360 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online