Venerdì, 27 gennaio 2023 - ore 14.54

UE, BRAGA (PD): ACCORDO ENERGIA IMPORTANTE PER EUROPA PIU' FORTE E SOLIDALE

Grazie al Presidente Draghi che fine all’ultimo ha lavorato per affermare gli interessi dell’Italia e per costruire un’Europa più forte e solidale"

| Scritto da Redazione
UE, BRAGA (PD): ACCORDO ENERGIA IMPORTANTE PER EUROPA PIU' FORTE E SOLIDALE

UE, BRAGA (PD): ACCORDO ENERGIA IMPORTANTE PER EUROPA PIU' FORTE E SOLIDALE

"L’accordo sui prezzi dell’energia raggiunto stanotte al Consiglio europeo è un passo in avanti molto importante. Grazie al Presidente Draghi che fine all’ultimo ha lavorato per affermare gli interessi dell’Italia e per costruire un’Europa più forte e solidale". Così su Twitter Chiara Braga, responsabile Transizione ecologica, Sostenibilità e Infrastrutture nella segreteria nazionale del Partito Democratico.

La nota di https://quifinanza.it/economia :Svolta Ue su energia e gas, c’è l’accordo: ecco cos’è stato deciso

Di fronte a quello che Bruxelles definisce l"'uso dell'energia come arma da parte della Russia", l'Unione europea ha deciso di adottare nuove misure contro la crisi energetica

Un aspetto positivo dei prezzi alle stelle dell’energia è che aiutano a sensibilizzare sulla necessità di risparmiare energia. A dirlo è stato Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea responsabile del Green Deal. Da tempo gli esperti evidenziano come le misure per ridurre il consumo di energia tendano a essere trascurate a favore di politiche più visibili, come la diffusione delle energie rinnovabili. Ma la prolungata crisi energetica in cui è attualmente bloccata l’Europa potrebbe finalmente invertire la rotta.

Il risparmio energetico per uscire prima dalla crisi

Parlando a un evento a Bruxelles il 13 ottobre, il capo dell’UE per il clima ha affermato che il risparmio energetico è la via più sicura per uscire dalla crisi a breve termine. “L’era dei combustibili fossili a basso costo è finita. Per sempre. Non tornerà”, ha affermato Timmermans. Ma mentre “l’era delle energie rinnovabili a basso costo è reale” e sta arrivando rapidamente, “non arriverà abbastanza velocemente per risolvere i problemi quest’anno o forse il prossimo anno”, ha ammesso.

Quindi, nel frattempo, “risparmiare energia, non utilizzare energia, è ovviamente l’energia più economica”, ha sollecitato in occasione della Giornata europea dell’efficienza energetica 2022. Timmermans ha parlato prima del vertice UE del 20 e 21 ottobre in cui i capi di Stato e di Governo hanno discusso dei massimali dei prezzi dell’energia e degli acquisti congiunti di gas come opzioni per affrontare la crisi energetica nei 27 dell’Unione.

21 ottobre 2022

550 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online