Mercoledì, 25 novembre 2020 - ore 21.18

12 Ottobre. Sciopero generale della scuola

| Scritto da Redazione
12 Ottobre. Sciopero generale della scuola

Lo sciopero è stato proclamato per la scuola statale, non statale e della Formazione Professionale.
Manifestazione Regionale a Milano.
DA LARGO CAIROLI AL PIRELLONE. CONCENTRAMENTO ORE 9.30
La FLC CGIL ha proclamato per il giorno Venerdì 12 Ottobre lo sciopero generale di tutto il personale,
Dirigenti, docenti e personale ATA, per tutta la giornata contro le politiche del Governo Monti e le sue
scelte a danno dei comparti della Conoscenza.

La scuola pubblica tutta e la Formazione non hanno visto e non stanno vedendo alcun segnale di
cambiamento rispetto alle politiche e alle scelte amministrative operate dai precedenti Governi:
· I tagli delle risorse alle scuole e del personale continuano a ripetersi! La scuola continua ad
essere nel mirino del Governo non per investirvi ma bensì per continuare nell'opera di fare cassa.
L'inisieme dei comparti pubblici sono di nuovo al centro di interventi di falsa razionalizzazione
della spesa pubblica. La Spending review è tutto tranne che un intervento di lucido contenimento
della spesa, differenziando per situazioni, intervenendo sugli sprechi, e razionalizzazione
dell'organizzazione! La Spending review altro non è che un provvedimento di taglio lineare che
riguarda tutta la scuola e il suo personale.

E ancora!Siamo senza contratto nazionale da tre anni e senza nessun adeguamento salariale legato
all'inflazione; gli alunni continuano ad aumentare mentre il numero delle classi e dell'organico
continua a rimanere quello di due anni or sono; il termine di rapporto tra docenti e alunni
diversamente abili è in continua crescita e generalmente fuori norma rispetto a quanto stabilito
per legge e pari 2; l'ipotesi di riforma degli organi colleggiali continua a non garantire il diritto alla
partecipazione di tutte le componenti della scuola.
· Contro la riforma delle pensione che penalizza in modo pesante i lavoratori della scuola, contro le
confuse politiche di reclutamento che non tengono in alcun conto quanto fino ad ora speso e con
professionalità dentro la scuola pubblica da parte del personale precario, contro le politiche tese
a ledere i diritti dei lavoratori a partire dalla legge Brunetta, contro un dimensionamento
scolastico realizzato sulla pelle della qualità delle scuole e con costi in aumento per le famiglie in
materia di servizi quali trasporto, mensa e diritto allo studio.

E' ora di dire basta a tutto ciò!
La FLC CGIL e la CGIL chiedono alle istituzioni tutte d'invertire la logica che sorregge le scelte che
penalizzano tutta l'istruzione e la Formazione e che tradiscono le aspettative delle nuove
generazioni.
FLC CGIL e la CGIL Lombardia invitano tutti i lavoratori della scuola statale e non statale e della
Formazione professionale, tutti gli studenti e le loro famiglie a partecipare alla manifestazione
regionale organizzata a Milano in occasione dello sciopero generale.
FLC CGILCREMONA CON DIRITTO DI AFFISSIONE ALL’ALBO SINDACALE

1360 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria