Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 17.53

A Milano rinvio porte chiuse negozi a fine emergenza sanitaria

Lo ha deciso la prefettura, doveva scattare dall'1 gennaio 2022

| Scritto da Redazione
A Milano rinvio porte chiuse negozi a fine emergenza sanitaria

A Milano l'obbligo per i negozi di tenere chiuse le porte non scatterà più dall'1 gennaio, come era stato deciso dal Regolamento sulla qualità dell'aria del Comune, ma è stato rinviato "per il tempo strettamente necessario e comunque non oltre lo stato di emergenza".

Lo ha comunicato in una nota la prefettura di Milano dopo la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

    Il comitato ha deciso di far slittare la misura in modo da contenere i contagi, visto l'aumento dei casi a Milano.

    Nella stessa seduta "è stata espressa piena condivisione per l'azione messa in atto dal Comune di Milano per dare un dignitoso ricovero ai senzatetto e clochards, azione che proseguirà nei prossimi giorni in particolare nell'area della Stazione Centrale - conclude la nota della prefettura -, anche in previsione di un abbassamento delle temperature sotto lo zero nelle prossime settimane". Dalla Confcommercio di Milano è arrivato "l'apprezzamento" per la decisione di far slittare il provvedimento. "Un rinvio era assolutamente necessario - ha spiegato il sgeretario generale di Confcommercio Milano, Marco Barbieri -. L'areazione dei locali è ancor più importnate in questa fase critica di forte risalita dei contagi Covid: per la salute di chi lavora nei negozi e dei clineti che vi entrano". (ANSA).

   

 

 

 
243 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria