Venerdì, 25 settembre 2020 - ore 00.04

Acli. Il ricordo di padre Paolo Dall’Oglio

Venerdi 3 luglio alle ore 17,30 presso le Acli di via Massaia il ricordo di padre Paolo Dall’Oglio. E’ il 7° anniversario del suo rapimento a Raqqa in Siria, il 29 luglio 2013.

| Scritto da Redazione
Acli. Il ricordo di padre Paolo Dall’Oglio

Venerdi 3 luglio alle ore 17,30 presso le Acli di via Massaia il ricordo di padre Paolo Dall’Oglio

 

E’ il 7° anniversario del suo rapimento a Raqqa in Siria, il 29 luglio 2013.

Il padre ge suitaera in Siria per favorire il dialogo tra le religioni e le comunita’ durante la rivoluzione civile, che è poi divenuta una guerra che ha coinvolto anche potenze stranieri: padre Paolo sentiva la tragedia di quello che si sarebbe poi verificato negli anni a venire.

Vissuto in Siria per oltre trent'anni, è stato il fondatore della comunità monastica "Deir Mar Musa" nel deserto, vicino a Damasco: una comunità ecumenica che promuove il dialogo interculturale e interreligioso, verso l'Islam in particolare.

Padre Dall'Oglio era infatti fermamente convinto nella possibilità di una convivenza pacifica tra cristiani e musulmani nel Paese.

Il 28 luglio del 2013, un giorno prima di essere rapito a Raqqa in un’intervista ad una tv locale sottolineando ciò che stava accadendo, ribadiva il bisogno di arrivare ad una società inclusiva; parlava di federazione, che non voleva dire appiattire le identità delle diverse comunità, ma il poter creare una cittadinanza capace di includere tutte le diversità.

A Cremona, padre Paolo era legato agli amici che lo hanno invitato in città per un dibattito, l’11 giugno 2013, e coi quali è stato in contatto fino alla settimana precedente il suo rapimento.

Ricordarlo significa ri-portare l’attenzione sulla realtà attuale della Siria ancora martoriata dagli attacchi e, ultimamente, anche dalle sanzioni internazionali che spingeranno le popolazioni affamate a rivoltarsi contro il regime e ad essere brutalmente represse. Tutto ciò per i calcoli e gli interessi delle potenze regionali e internazionali che hanno fatto della Siria un ring su cui scontrarsi.

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

1578 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online