Domenica, 09 agosto 2020 - ore 02.05

ADUC Stati Uniti d'Europa. La testa e la pancia

"Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità". E' una frase del filosofo tedesco Friedrich Nietzsche (1844-1900).

| Scritto da Redazione
ADUC Stati Uniti d'Europa. La testa e la pancia

ADUC Stati Uniti d'Europa. La testa e la pancia

"Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità". E' una frase del filosofo tedesco Friedrich Nietzsche (1844-1900).

Ci si convince di una idea e si va alla ricerca di quanto possa supportarla, incuranti dei fatti, per arrivare alla teoria del complotto cercando capri espiatori.

Pregiudizi e credenze sono determinanti, soprattutto se ben indirizzati di chi vuol parlare alla pancia, immettere paura e incertezza di fronte a cambiamenti epocali.

Scriviamo questo perché abbiamo sentito a Radio Radicale il dibattito parlamentare sugli accordi per il Recovery Fund (Next Generation).

Sull'accordo, che abbiamo definito storico, abbiamo sentito il discorso del senatore Matteo Salvini: una serie di bufale.

I soldi che ci dà l'Europa sono soldi nostri, dichiara Salvini, e vogliamo spenderli come vogliamo, poi si devono usare per tagliare le tasse, poi che arriveranno il prossimo anno e quindi troppo tardi, poi dobbiamo chiedere i soldi per la sanità.

I fatti sono che i soldi non sono nostri perché saremo beneficiari netti, devono essere spesi per investimenti e non per le tasse, quelli per la sanità sono già pronti con il Mes (36 miliardi), che Salvini non vuole, e il programma del Recovery Fund è pluriennale (parte dal prossimo anno visto che siamo a oltre metà del 2020) e per l'immediato la BCE ha una disponibilità all'acquisto di titoli di Stato per 220 miliardi, senza i quali staremmo con le famose pezze.

In questa fase di crisi economica cercare alibi, sollecitare paure e incertezze è un seme che trova terreno fertile.

Ma è un seme che produce gramigna.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Roma,23.07.2020. 

161 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online