Giovedì, 06 agosto 2020 - ore 00.32

Andrea Virgilio illustra le politiche abitative del Comune di Cremona (telefonata)

Le esigente abitative in città sono notevoli , dalle persone che hanno lo sfratto, a quelle socialmente più deboli e quindi la Giunta Galimberti è impegnata in questo sforzo.

| Scritto da Redazione
Andrea Virgilio illustra le politiche abitative del Comune di Cremona (telefonata)

Nei giorni scorsi è emerso alla cronaca il caso di alcuni box auto, nelle case comunali gestite dall’Aler, ancora ricoperti di amianto. Il fatto era stato segnalato ancora sotto la Giunta Corada ed era stato incluso nell’elenco delle manutenzioni da effettuare. Nel 2011 la giunta Perri decise di stralciare queste opere straordinarie ritenendole non prioritarie.

Andrea Virgilio parte quindi da questo fatto per allargare l’orizzonte sulle politiche abitative del comune sottolineando la necessità che si investa molto di più in questa direzione. A breve saranno assegnati circa un quarantina di alloggi ma la giunta sta operando per ristrutturandone altri. Le esigente abitative in città sono notevoli , dalle persone che hanno lo sfratto, a quelle socialmente più deboli e quindi la Giunta Galimberti è impegnata in questo sforzo.

Cremona 19 gennaio 2015 

Allegati audio:

Audio 1:

2621 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

#Dopocoronavirus  Fase 2 e 1° maggio Interviste a Soncini (Uil Cr-Mn), Pedretti (Cgil Cr) e Perboni ( Cisl Asse del Po)

#Dopocoronavirus Fase 2 e 1° maggio Interviste a Soncini (Uil Cr-Mn), Pedretti (Cgil Cr) e Perboni ( Cisl Asse del Po)

Le telefonate con i tre Segretari Generali di Cgil-Cisl-Uil della provincia di Cremona intendono puntualizzare la posizione del sindacato in merito alla cosi detta Fase2, ripresa economica e sociale ‘dopo’ emergenza coronavirus e che significato assume la ‘Festa del 1° maggio 2020’ in questo triste frangente della storia mondiale che vede tutti gli stati ed i popoli combattere per sconfiggere il nemico invisibile denominato Codid-19.
Cremona La telefonata con Rosita Viola: Balotta, Malara e Pagliarini simbolo della lotta al coronavirus meritano  la Rosa Camuna 2020

Cremona La telefonata con Rosita Viola: Balotta, Malara e Pagliarini simbolo della lotta al coronavirus meritano la Rosa Camuna 2020

In questa telefonata Rosita Viola , assessore al welfare ed alle pari opportunità, spiega le motivazioni che hanno portato la giunta comunale di Cremona a candidare queste tre professioniste cremonesi alla Rosa Camuna 2020 quale simbolo dell’impegno per fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19 e approfondire, attraverso la ricerca, la conoscenza del coronavirus le possibili risorse per la cura.