Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 16.56

APPROVATE LE NUOVE LINEE GUIDA PER L'USO DELLA RU486 |Soddisfazione di Rete Donna Cremona

Esprimiamo grande soddisfazione per l'approvazione delle nuove linee guida per l'uso della RU486 appena emanate dal Ministero della salute.

| Scritto da Redazione
APPROVATE LE NUOVE LINEE GUIDA PER L'USO DELLA RU486 |Soddisfazione di Rete Donna Cremona

APPROVATE LE NUOVE LINEE GUIDA PER L'USO DELLA RU486 |Soddisfazione di Rete Donna Cremona

Esprimiamo grande soddisfazione per l'approvazione delle nuove linee guida per l'uso della RU486 appena emanate dal Ministero della salute. A tutte e tutti coloro che hanno lavorato in questi anni va il nostro ringraziamento: a noi donne, singole e dei movimenti e delle reti, che abbiamo incessantemente spinto in tal senso, al governo e al Ministro Speranza, consapevoli della difficoltà di reggere ai pesanti attacchi rivolti dai fronti conservatori e revisionisti.

Una buona notizia, che ci fa sperare nella possibilità che ci siano finalmente le condizioni politiche per restituire alla legge 194 il suo significato primo, l’autodeterminazione delle donne, che non deve assolutamente essere messa in discussione. Continuiamo a denunciare la carenza di consultori che siano in grado di assistere e supportare le donne nell’operare ed applicare la loro scelta. Le donne, nel rispetto della legge, chiedono che ciò che è un loro diritto non venga ostacolato dalla soverchiante presenza di personale medico e sanitario obiettore di coscienza a fronte della carenza di quello non obiettore; situazione che porta a lunghe attese o addirittura a viaggi da una regione all’altra per poter effettuare una IVG. Su tale argomento (l’obiezione di coscienza) riteniamo si debba giungere ad una profonda riflessione, informazione e formazione rivolta a tutto il personale medico e sanitario.

L'accesso all'interruzione volontaria della è un diritto sancito dalla legge e come tale deve poter essere esercitato nella piena tutela. Inoltre si rende sempre più indispensabile riattivare i percorsi di educazione alla sessualità e all'affettività che sono un altro asse portante della 194. Allo stesso modo rivendichiamo accessibilità e gratuità della contraccezione. Per concludere, auspichiamo e sollecitiamo tempi celeri per la piena applicazione della legge.

Rete Donne Se Non Ora Quando? - Cremona

Rete Donne promuove iniziative sul tema delle pari opportunità, della democrazia paritaria e della rappresentanza di genere. Collabora con i centri antiviolenza e le associazioni che si occupano di tematiche di genere. Aderisce al coordinamento regionale Se Non Ora Quando? – Lombardia e al coordinamento nazionale del movimento SNOQ.

Nato dalle piazze del 13 febbraio 2011, Se Non Ora Quando? è un movimento plurale, indipendente, attraversato da differenti sensibilità politiche, culturali, religiose, sociali. Raccoglie appartenenti ad associazioni e gruppi femminili, donne indipendenti del mondo della politica, dei sindacati, dello spettacolo, del giornalismo, di tutte le professioni.

552 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online