Lunedì, 02 agosto 2021 - ore 06.54

Auguri a Gianluca Vialli che oggi 9 luglio compie gli anni di Giorgio Barbieri

Riproponiamo una lettera di auguri a Gianluca Vialli che in giornalista sportivo Giorgio Barbieri gli inviò il 9 luglio 2017 e che è ancora molto attuale.

| Scritto da Redazione
Auguri a Gianluca Vialli che  oggi 9 luglio compie  gli anni di Giorgio Barbieri Auguri a Gianluca Vialli che  oggi 9 luglio compie  gli anni di Giorgio Barbieri Auguri a Gianluca Vialli che  oggi 9 luglio compie  gli anni di Giorgio Barbieri

Auguri a Gianluca Vialli che  oggi 9 luglio 2017 compie  53 anni di Giorgio Barbieri

Oggi , 9 luglio, Gianluca Vialli compirà 53 anni. L'ex bomber, attualmente opinionista di Sky, è nato infatti a Cremona nel 1964. La sua carriera da calciatore inizia all'oratorio di Cristo Re al Villaggio Po e nelle ore libere martella con il pallone la porta del suo garage in via Enrico Toti.

Il profesor Cistriani capisce subito che quel ragazzino dai capelli lunghi e ricci (il giornalista cremonese Leoni lo definirà qualche anno dopo 'Topolino') ha doti da vendere. E lo porta al Pizzighettone. La strada del ritorno a Cremona è breve, la trattativa con la società rivierasca viene condotta da Giuseppe Miglioli, vicepresidente della Cremonese. Parte dalla Primavera grigiorossa allenata da Settembrino ma nel 1980 è già in prima squadra, serie C1. Per tre anni gioca in serie B con la Cremonese, segna 23 gol in 105 partite e diventa il beniamino della tifoseria. Nel 1984 quando sembrava destinato alla Juventus l'amicizia fra Domenico Luzzara e Mantovani, presidente della Sampdoria lo porta a Genova in uno scambio con Alviero Chiorri. Con la maglia blucerchiata vince la Coppa delle Coppe nel 1989-90, un campionato (l'unico) nel 1990-91, tre volte la Coppa Italia, due volte la Supercoppa.  Nel 1990-91 vince il titolo di capocannoniere. L'anno dopo passa alla Juventus, dove rimane sino al 1996. Aiuta i bianconeri a vincere una Champion's League nel 1995-96, una Coppa Uefa (1992-93), uno scudetto (1994-95), una Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Nel 1996 passa al Chelsea in Inghilterra e anche lì vince una Coppa delle Coppe, una Supercoppa Uefa, una Coppa d'Inghilterra e una Supercoppa inglese. Diventa allenatore del club inglese ma nel 2000 viene esonerato e accetta diu allenare il Watford di Elton John senza grandi risultati.

Ma Vialli è anche maglia azzurra. Tantissimi gol con l'Under 21 allenata da Vicini, un po' meno nella nazionale maggiore. Segna l'ultimo gol a Malta nel 1992, poi Sacchi non lo convoca per i mondiali del 1994 e il rapporto si chiude. Nel 1995 viene nominato calciatore dell'anno dalla World Soccer's.

Per trovare francobolli dedivcati al nostro calciatore dobbiamo andare lontano. Due i francobolli emessi dalle Poste della Corea del Nord nel 1992 e dedicate alla Sampdoria. Nella serie ci sono due valori con l'immagine di Gianluca: quello da 30 chon è praticamente la figurina del giocatore, quello da 1 won invece lo vede al centro del campo con il presidente Garrone. Valgono 60 centesimi il primo e un euro il secondo. Nel 1986 le Poste del Mali hanno ricordato Vialli con un francobollo del valore di 180 franchi africani in occasione dei mondiali del 1998. Nella vignetta Vialli palleggia e a sinistra c'è la coppa. Nel 1993 era stata la volta delle Poste della Guyana per i mondiali del 1994. La vignetta vede Vialli colpire di testa, il valore nominale del francobollo era di 7,65 dollari della Guyana.

Nelle foto i quattro francobolli e Gianluca Vialli con la maglia della Cremonese nel 1982-83.

cr 9-7-2017

3945 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online