Venerdì, 21 giugno 2024 - ore 08.43

Biomentano Gerre-CR, Pollini (M5S): Fdi si sveglia e sconfessa la Lega

Interrogazione in Consiglio regionale per nuovi impegni in funzione dei nuovi equilibri in maggioranza

| Scritto da Redazione
Biomentano Gerre-CR, Pollini (M5S): Fdi si sveglia e sconfessa la Lega

Biomentano Gerre-CR, Pollini (M5S): «Fdi si sveglia e sconfessa la Lega, presenteremo interrogazione in Consiglio regionale per nuovi impegni in funzione dei nuovi equilibri in maggioranza»

Pollini (M5S): «Il caso dell’impianto Biogas che A2A vorrebbe costruire a cavallo dei Comuni di Gerre e Cremona è l’emblema di tutto ciò che non funziona in Regione Lombardia, in materia di politiche energetiche e ambientali. Da una parte abbiamo l’istituzione regionale, guidata da Attilio Fontana e dalla Lega, incapace di governare il territorio di porsi cioè come ente regolatore e cabina di regia in grado di valutare l’impatto cumulativo degli impianti e il reale fabbisogno dei territori. Territori che quindi, lasciati allo sbaraglio, agiscono guidati esclusivamente guardando al proprio orticello. Dall’altra l’incoerenza dei partiti. Fratelli d’Italia, dopo aver per anni attaccato il M5S con il vuoto slogan: “quelli del no”, oggi presenta un’interrogazione in Comune a Cremona, per chiedere esattamente il rispetto di quei principi che il Movimento difende da anni. Buongiorno e ben svegliati. L’atto è sottoscritto anche dal Consigliere regionale Marcello Ventura (FDI). Fratelli d’Italia, di fatto, governa Regione Lombardia. Mi aspetto quindi che le istanze portate avanti in Comune siano presto portate avanti anche in Consiglio regionale. Fratelli d’Italia, nell’interrogazione, definisce la produzione di biometano distante dai parametri della “Green Economy”, nonché come causa di emissione odorifere nauseabonde e pericolose per la salute. Proprio ciò che la Lega ha sempre negato. La domanda è: in funzione dei nuovi equilibri e dei rapporti di forza mutati all’interno della Giunta Regionale: Fratelli d’Italia porterà avanti la questione in Giunta o chinerà il capo? Dall’altra parte preoccupa il silenzio del Partito Democratico che durante l’ultima campagna elettorale aveva sottoscritto precisi impegni in materia: "gli iter autorizzativi per ogni nuovo impianto di bioenergia dovranno basarsi sull’effettivo  fabbisogno regionale, tenendo conto anche degli impatti cumulativi territoriali dal punto di vista  ambientale e sanitario, al fine di non favorire più l’importazione selvaggia di rifiuti per  l’alimentazione degli impianti”.

Presenteremo un’interrogazione sull’argomento così,  chiedendo siano rivisti gli impegni di Regione Lombardia in materia di progettazione di nuovi impianti biometano, proprio in funzione della posizione di Fratelli d’Italia e dei mutati equilibri in Giunta. In questo modo capiremo in maniera inequivocabile cosa pensano realmente le forze politiche» così la Consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle, Paola Pollini, in merito alla vicenda relativa al progetto del nuovo impianto biometano da costruire a cavallo dei comuni di Gerre e Cremona.

 Milano 27-03-2023

Firma la petizione: Per dire NO al nuovo impianto di Biometano in Via Bosco (Cr)

568 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online