Domenica, 14 luglio 2024 - ore 18.52

Castelleone LA SQUADRA MASCHILE CAMPIONE ITALIANA ALLE FINALI NAZIONALI DI RIMINI

È andato in scena nel consueto polo fieristico di Rimini il Campionato Nazionale Silver di ginnastica artistica maschile e femminile dal 25 giugno al 3 luglio.

| Scritto da Redazione
Castelleone LA SQUADRA MASCHILE CAMPIONE ITALIANA ALLE FINALI NAZIONALI DI RIMINI

LA SQUADRA MASCHILE CAMPIONE ITALIANA ALLE FINALI NAZIONALI DI RIMINI nel campionato Serie D LE

CASTELLEONE: È andato in scena nel consueto polo fieristico di Rimini il Campionato Nazionale Silver di ginnastica artistica maschile e femminile dal 25 giugno al 3 luglio.

Venerdì si è svolta la finale nazionale del campionato di serie D LE. La squadra maschile junior della Liberi e Forti, composta da Samuele Pamovio, Riccardo Bianco e Francesco Rolano aveva l’arduo compito di difendere il titolo italiano conquistato lo scorso anno: i ragazzi sono scesi in campo gara determinati e concentrati, conducendo una gara caratterizzata da esercizi precisi e dall’alto valore tecnico. L’impegno e la costanza del lavoro svolto durante tutta la stagione sportiva sono stati ampiamente ripagati; infatti, i giovani ginnasti della compagine gialloblu sono saliti sul gradino più alto del podio con un distacco di ben due punti dalla seconda classificata. Grandissima l’emozione degli istruttori Luca Bolzoni e Fausto Cabrini insieme a tutto il consiglio direttivo guidato dalla presidente Maura Barbisotti, nel vedere i ragazzi alzare la coppa sulle note dell’inno di Mameli.

I 3 ragazzi hanno poi svolto le rispettive gare individuali sabato, Francesco Rolano nella categoria junior 1, Riccardo e Samuele nella categoria junior 2. Dopo una buona prestazione, Francesco si classifica 5° nel concorso generale e si qualifica per la finale di specialità al cavallo con maniglie dove, il giorno successivo, si guadagnerà un inaspettato 3° posto nazionale. Riccardo Bianco, nonostante qualche errore banale, ottiene il 13° posto nell’all-around e, nelle finali di specialità, si porta a casa il 5° miglior punteggio al cavallo con maniglie e il 4° agli anelli in tutta Italia.

Infine, Samuele Pamovio, grazie a esercizi più complessi dal punto di vista tecnico, conquista il 5° posto nella classifica complessiva dei sei attrezzi e, nelle finali ad attrezzo, è vice-campione italiano agli anelli e campione d’Italia al corpo libero.

Nella categoria Allievi è sceso in pedana il Mattia Felloni nel Campionato individuale LB. Nella prima giornata ha svolta la gara di qualificazione, nella quale ha ottenuto punteggi degni di nota al corpo, trampolino, volteggio e sbarra; questo gli ha permesso di arrivare 20° su 94 partecipanti e di accedere alla finalissima del giorno successivo. In questa, qualche piccola imperfezione lo porta al 28° posto, ma siamo comunque contenti di come Mattia ha saputo gestire due giornate intense di gare!

Venerdì scorso sono arrivate soddisfazioni anche dalla sezione femminile: Martina Lodigiani ottiene un brillantissimo 7º posto su 53 ginnaste nella finale nazionale del campionato individuale categoria LB3 base. Anche Matilde Mussa e Giulia Bertagni hanno partecipato alla finale nazionale della stessa categoria; le istruttrici Vittoria Bellandi ed Arianna Lanzi sono soddisfatte del lavoro svolto in quanto le ginnaste sono state brave e determinate al punto giusto, sebbene qualche errore/sbavatura tecnica abbiano gravato sul punteggio finale.

Per la GAF non erano previste finali di specialità a causa dell'elevatissimo numero di ginnaste e quindi si concorre solo per la classifica generale che è data dalla somma dei punteggi ottenuti in due giorni consecutivi di gara.

Giulia Daccò, Cat.LC3: Eccellente 4 posto all-around ottenuto nella seconda prova e miglior ginnasta lombarda a corpo libero, purtroppo non basta per consentirle di lottare per il podio a causa di qualche precisione durante il primo giorno di gara.

Allegra Doldi, Cat.LD3: dopo due ottime gare di squadra, incappa purtroppo in una caduta in trave ma si riscatta prontamente con ottimi punteggi a corpo libero e volteggio. La sfortuna però la costringe a rinunciare al secondo giorno di gare a causa della febbre alta

Giorgia Murabito, Cat. LD3: durante il primo turno porta a casa una buona prestazione impreziosita dal terzo miglior punteggio a volteggio ma viene penalizzata in classifica generale da una trave un pochino imprecisa. Il secondo giorno replica con punteggi elevatissimi a volteggio e corpo libero, che la vedono nella Top 5 di categoria e chiude con un decimo posto All Around.

Elisa Cesana, Cat. LD3: ottimo quinto posto in classifica dopo il primo giorno di gare, il secondo paga purtroppo qualche imprecisione a corpo libero e uno dei due salti a volteggio un po' scarsino. Se ci fosse stata una classifica per attrezzo avrebbe vinto l'oro alla trave, avendo ottenuto la miglior media punteggio grazie a prestazioni eleganti e precise.

Conclusa questa rassegna di gare, le squadre terminano la stagione agonistica e affronteranno i mesi estivi per prepararsi alle competizioni autunnali, individuali e di squadra.                                                          

Il Presidente Maura Maria Barbisotti

 

359 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online