Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 05.30

Centrale Biogas di Roverbella (Mn) : intervenga la Procura

Il Comitato Aria Suolo e Sottosuolo di Roverbella ha depositato presso il Corpo Forestale dello Stato di Mantova una denuncia relativa alla centrale biogas Roverbellese.

| Scritto da Redazione
Centrale Biogas di Roverbella (Mn) : intervenga la Procura

Vengono censurati numerosi aspetti che ricomprendono le condotte della Provincia nonché del Comune di Roverbella, i quali ignorarono i ripetuti inviti loro rivolti da parte del Comitato di eseguire tempestivamente un sopraluogo presso la centrale per verificare la sua messa in esercizio, che la società Roverbella Energia autocertificò essere avvenuta entro il 31.12.2012.

Tale circostanza risultò tuttavia mendace, come sancito dalla Procura che ottenne l’emissione di decreto penale di condanna a carico del legale rappresentante della suddetta compagine, cui fu contestato il reato di falso ideologico.

Le considerazioni contenute in denuncia investono oltre le eventuali ipotetiche omissioni perpetrate da parte della Provincia e del Comune in relazione al mancato controllo riguardante la messa in esercizio, i temi della viabilità prossima alla centrale, nonché dalla fideiussione prestata dalla società a garanzia del ripristino dello stato dei luoghi.

È emerso infatti che i gestori dell’impianto avrebbero dovuto adeguare le vie di accesso alla centrale, allargandole ad almeno 6 metri, ma ad oggi tale adeguamento non è avvenuto.

Quanto alla fideiussione cui i gestori sono tenuti a garanzia del rispristino dello stato dei luoghi, essa fu inizialmente stabilita in Euro 815.000, importo successivamente ridotto ad Euro 59.000 in funzione di una stima per i costi di dismissione eseguita dalla stessa ditta. Tali costi risultano non fedeli a quanto riportato nel prezziario della Camera di Commercio, tuttavia gli Enti suddetti mossero in merito rilievo alcuno.

È consentito pertanto ritenere che sia Provincia che Comune abbiano tenuto un atteggiamento improntato ad ingiustificata compiacenza nei confronti dei gestori: il Comitato ha richiesto pertanto alla Procura virgiliana di indagare riguardo eventuali condotte omissive poste in essere da parte dei pubblici amministratori menzionati nelle oltre 20 pagine di denuncia, cui sono stati allegati 48 documenti.

L’auspicio è che le indagini vengano condotte con celerità ed efficacia, al fine di consentire l’emersione delle ipotesi di reato che sono state affacciate.

Sperandio PASQUALI  Comitato “Aria Suolo e Sottosuolo” Roverbella  (Mn)

1234 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online