Sabato, 11 luglio 2020 - ore 09.06

CORONAVIRUS: BUSSOLATI (PD), “LEGHISTI NERVOSI, MA QUANDO SERVÌ BONACCINI ISTITUÌ LA ZONA ROSSA, FONTANA NO”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Pietro Bussolati, componente della segreteria nazionale del Pd, in merito alle polemiche sorte intorno all’istituzione della zona rossa nei comuni di Nembro e Alzano.

| Scritto da Redazione
CORONAVIRUS: BUSSOLATI (PD), “LEGHISTI NERVOSI, MA QUANDO SERVÌ BONACCINI ISTITUÌ LA ZONA ROSSA, FONTANA NO”

CORONAVIRUS: BUSSOLATI (PD), “LEGHISTI NERVOSI, MA QUANDO SERVÌ BONACCINI ISTITUÌ LA ZONA ROSSA, FONTANA NO”

 “I leghisti sono molto nervosi e, visto ciò che è accaduto in Regione Lombardia ne hanno tutte le ragioni. Da anni non fanno altro che rivendicare per sé ogni competenza, ma una volta che avrebbero potuto far valere l’autonomia regionale non l’hanno fatto, scaricando poi tutte le responsabilità sul Governo. Il presidente dell’Emilia Romagna Bonaccini si è comportato diversamente e ha chiuso il comune di Medicina, utilizzando le competenze assegnate ai presidenti delle Regioni dalla legge n. 833 del 1978 e dal decreto legislativo n. 112 del 1998 in materia di emergenze sanitarie. La questione, quindi, non è se il Governo potesse istituire le zone rosse, come ha fatto con il dpcm dell’8 e poi dell’11 marzo, ma se la Regione Lombardia, che ha accusato il Governo di essere intervenuto tardi, lo avrebbe potuto fare, e la risposta è che altri sono intervenuti e la Regione Lombardia no. Ma la zona rossa è solo uno degli elementi. La Lega sa spiegare perché i malati sospetti covid, per fare lastre e tamponi, per settimane sono stati costretti ad andare da soli in ospedale o in ambulatorio, senza protezioni e non separati dagli altri pazienti? Questa era competenza strettamente regionale. La Lega non accampi scuse e non si costruisca alibi, piuttosto chieda scusa perché con le sue scelte ha danneggiato la Lombardia e messo a rischio i lombardi.”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Pietro Bussolati, componente della segreteria nazionale del Pd, in merito alle polemiche sorte intorno all’istituzione della zona rossa nei comuni di Nembro e Alzano.

 

208 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online