Sabato, 18 agosto 2018 - ore 13.57

Lombardia News » Politica

Marco Degli Angeli (M5S) REGIONE LOMBARDIA, La maggioranza vota contro la trasparenza.

Nella seduta di martedì 3 luglio, i partiti della maggioranza (Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Energie per l’Italia, Noi con l’Italia) hanno bocciato una mozione del Movimento 5 Stelle che chiedeva il pieno diritto di accesso agli atti per i consiglieri regionali su tutte le partecipate direttamente o indirettamente da Regione Lombardia. Hanno votato contro la trasparenza.

Marco Degli Angeli (M5S) critica il Pd per la proposta di legge sui Riders

Borghetti in Lombardia, Zingaretti in Lazio, la Serracchiani. Dal Pd arrivano progetti di legge regionali e dichiarazioni sulla tutela dei rider, una categoria di lavoratori che prima dell'arrivo del Movimento 5 Stelle al governo era totalmente insascoltata, nonostante i continui appelli di questi ragazzi sfruttati.

Brescia Choudhry Abdul Munaf, cittadino italo-pakistano candidato per le elezioni comunali

Ben 27 associazioni pakistane, federate in un gruppo denominato “Supreem concil”, riunitesi in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale a Brescia, hanno deciso di sostenere un loro candidato, considerato realmente rappresentativo degli interessi della comunità pakistana, oltre che degli interessi dell'intera città.

(Video) Come si vota per ’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Regione Lombardia

Il numero di Consiglieri è fissato a 80 compreso il Presidente della Regione. È proclamato eletto Presidente della Regione il candidato che ottiene il maggior numero di voti validi sul territorio regionale. Gli altri 79 consiglieri sono eletti con criterio proporzionale sulla base di liste provinciali concorrenti, con applicazione di un premio di maggioranza; un seggio è riservato al miglior perdente tra i candidati alla presidenza.

Lombardia La mappa dei Gruppi consiliari regolarmente costituiti all’atto di indizione delle elezioni del prossimo 4 marzo

Ai fini della raccolta delle firme e dell’esonero della sottoscrizione degli elettori ai sensi dell’art.1 comma 16 della legge elettorale regionale n.17/2012, nella seduta odierna l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia ha preso atto, con apposita deliberazione, dei Gruppi consiliari presenti e regolarmente costituiti in Consiglio regionale all’atto di emanazione del decreto prefettizio di indizione delle elezioni regionali, avvenuta il 5 gennaio scorso.