Martedì, 31 marzo 2020 - ore 21.14

Coronavirus Firmata l’ordinanza sindacale, tutte le limitazioni in vigore a Piacenza sino a martedì 25 incluso

Contestualmente, resteranno chiusi le biblioteche comunali e i musei civici, nonché gli impianti sportivi pubblici e privati, con rinvio di tutte le manifestazioni sportive agonistiche e dilettantistiche previste nel periodo in cui è in vigore l’ordinanza.

| Scritto da Redazione
Coronavirus Firmata l’ordinanza sindacale, tutte le limitazioni in vigore a Piacenza sino a martedì 25 incluso

Coronavirus Firmata l’ordinanza sindacale, tutte le limitazioni in vigore a Piacenza sino a martedì 25 incluso

E’ stata firmata sera, dal sindaco Patrizia Barbieri, l’ordinanza – immediatamente esecutiva – che sancisce la chiusura, sino a martedì 25 febbraio compreso, di tutte le sedi universitarie e delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private (inclusi i centri di formazione e gli istituti musicali, gli asili nido e le scuole dell’infanzia), con conseguente sospensione dell’attività educativa, degli stage lavorativi e delle attività laboratoriali.

Contestualmente, resteranno chiusi le biblioteche comunali e i musei civici, nonché gli impianti sportivi pubblici e privati, con rinvio di tutte le manifestazioni sportive agonistiche e dilettantistiche previste nel periodo in cui è in vigore l’ordinanza.

E’ stata inoltre stabilita la chiusura, sempre sino a martedì 25 incluso, delle discoteche, dei locali da ballo e dei pubblici esercizi che esercitino attività di intrattenimento. Restano sospese, con rinvio a data da destinarsi, anche tutte le manifestazioni pubbliche, inclusi incontri e comizi pubblici, festeggiamenti previsti per il Carnevale e mercati settimanali sul territorio cittadino.

A tutti gli esercenti di attività imprenditoriali site a Piacenza, infine, si comunica che sono da considerarsi assenti giustificati dal lavoro, per riconoscimento dello stato di malattia ex lege, tutti i lavoratori dipendenti che risiedano nei Comuni indicati nell’ordinanza emanata dal Ministero della Salute.

 

465 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online