Sabato, 17 aprile 2021 - ore 06.41

CORONAVIRUS VERSO SLITTAMENTO REFERENDUM PARLAMENTARI, REGIONALI E COMUNALI

Da indiscrezioni di fonte governativa si apprende che probabilmente si andrà verso lo slittamento non solo del referendum per il taglio dei parlamentari, ma anche delle prossime regionali e comunali

| Scritto da Redazione
CORONAVIRUS VERSO SLITTAMENTO REFERENDUM PARLAMENTARI, REGIONALI E COMUNALI

CORONAVIRUS VERSO SLITTAMENTO REFERENDUM PARLAMENTARI, REGIONALI E COMUNALI

Da indiscrezioni di fonte governativa si apprende che probabilmente si andrà verso lo slittamento  non solo del referendum per il taglio dei parlamentari, ma anche delle prossime regionali e comunali

È una delle misure sul tavolo del Governo, come risulta a Public Policy, che potrebbe essere prevista dal dl Coronavirus ter. Al momento, non è stato ancora stabilito se la norma, ora in bozza, sarà inserita nel provvedimento con misure di sostegno all'economia a seguito dell'espandersi del Coronavirus. In questo momento "è difficile garantire l’ordinario e uniforme svolgimento della campagna elettorale su tutto il territorio nazionale", si legge nella relazione illustrativa. Quindi, nello specifico, si punta a prevedere la fissazione del referendum a duecentoquaranta giorni dalla comunicazione dell’ordinanza che lo ha ammesso. Si prorogano poi gli organi elettivi regionali di Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia (dove il voto era previsto quest'anno), stabilendo la scadenza del mandato in cinque anni e tre mesi. Si interviene sulla 'forchetta temporale' per elezioni dei consigli comunali, previste per il turno annuale ordinario, limitatamente al 2020, fissandola in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020.

 

 

299 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online