Venerdì, 28 gennaio 2022 - ore 09.07

Crema Città Europea dello Sport, soddisfazioni per le nuove leve del calcio locale

Cremaschi protagonisti nelle rappresentative provinciali di calcio Giovanissimi e Allievi

| Scritto da Redazione
Crema Città Europea dello Sport, soddisfazioni per le nuove leve del calcio locale

TORNEO DELLE PROVINCE

Mercoledì 24 febbraio 2016 – 1^ giornata

Categoria GIOVANISSIMI

Mercoledì 24 febbraio 2016 – Ore 16.00 – C.S. Comunale – Ripalta Cremasca (CR)

Rappr. Prov. di CREMONA – Rappr. Prov. di LODI 1 – 2



15’ Guercio, 5’ st Rossi, 10’ st Menduci

CREMONA: Bengasi (Crema 1908), Marcellini (Castelleone), Foini (Pizzighettone), Bianchessi (Castelleone), Scuto (Torrazzo), Lucini (AlbaCrema), Ionita (Castelleone), Montagnari (AlbaCrema), Mariconti (Luisiana), Touete (Torrazzo), Guercio (Crema 1908).



Subentrati nel secondo tempo: N’da (Torrazzo), Vaduva (Torrazzo), Hafid (AlbaCrema), Colturani (AlbaCrema), Generali (Grumulus).



Allenatore: Tiziano Pietro Ascagni

LODI: Gipponi (Acad. Fanfulla), Vanelli (Casalpusterlengo), Del Grandi (Cav. Fanfulla), Capella (Cav. Fanfulla), Montaperto (Acad. Fanfulla), Zanoni (Acad. Fanfulla), Necchi (Cav. Fanfulla), Rossi (Acad. Fanfulla), Menduci (Acad. Fanfulla), Seminario (Cav. Fanfulla), Cipelletti (Cav. Fanfulla).



Subentrati nel secondo tempo: Ruzzenenti (Cav. Fanfulla), Castelli (Acad. Fanfulla), Barbieri (Real Academy), Giovanetti (Casalpusterlengo), Voci (Cav. Fanfulla).



Allenatore: Livraghi

Arbitro: Sig. Bordi di Bergamo



Ammoniti: Montaperto, Voci

GUERCIO-GOL, POI LA RIMONTA DI LODI: CHE RIMPIANTI! NEL FINALE RIGORE SBAGLIATO

Grande amarezza per i Giovanissimi della Rappresentativa Provinciale di Cremona, che approcciano bene al match e passano in vantaggio con Guercio (Crema 1908), bravo a insaccare l’1-0 già nel primo tempo, inserendosi con tempismo su un cross arrivato sul secondo palo; controllo e conclusione di giustezza per il vantaggio locale.

I ragazzi di mister Ascagni giocano bene e si fanno preferire agli avversari, ma hanno la colpa di non capitalizzare le occasioni da rete costruite: le accelerazioni di Touete (Torrazzo) fanno mangiare la polvere agli avversari, ma il raddoppio non arriva. Nel finale di tempo formazione ospite pericolosa con una ripartenza veloce, ma il portiere di Cremona Bengasi (Crema 1908) è bravissimo nell’andare a terra sulla conclusione in diagonale, altrimenti destinata al gol.

Bravi i ragazzi di Lodi a restare in partita e a credere nella rimonta, che arriverà in avvio di ripresa: bellissima l’azione che porta al gol del pareggio, una manovra di squadra chiusa con la botta di sinistro dai 25 metri di Rossi(Academy Fanfulla). Bravissimo il ragazzo a calciare una palla con traiettoria rimbalzante e scaraventarla all’incrocio: imparabile.



La Rappresentativa di Cremona accusa il colpo e subisce poco dopo il raddoppio: un corner arrivato in area dalla destra sembra destinato alle mani del portiere, ma stavolta l’intervento di Bengasi non è irreprensibile; la palla arriva a Menduci (Academy Fanfulla), che firma il gol dell’1-2. Oltre al gol, ottima prova del numero 9 lodigiano, dotato di una buona fisicità e principale terminale della manovra ospite.

Arriva quindi la reazione della Rappresentativa di Cremona, che chiama il portiere lodigiano Gipponi (Academy Fanfulla) a parate non facili. A dieci minuti dal termine ecco l’occasione più ghiotta per pareggiare i conti, perché il direttore di gara concede un penalty ai locali.



Dal dischetto si presenta capitan Guercio, che calcia benissimo: il portiere lodigiano intuisce, ma la palla che sembra destinata al gol, incredibilmente, stampa l’incrocio dei pali, dove si infrangono le speranze di rimonta di Cremona.

 

TORNEO DELLE PROVINCE

Mercoledì 24 febbraio 2016 – 1^ giornata

Categoria ALLIEVI

Mercoledì 24 febbraio 2016 – Ore 16.30 – C.S. “Bertolotti” – Crema (CR)

Rappr. Prov. di CREMONA – Rappr. Prov. di LODI 5 – 4 d.c.r. (0-0)

CREMONA: Giovannini (Vailate), Zerbini (P.S.G), Ragusa (Crema 1908, classe 2000), Tonghini (P.S.G), Ceresini (P.S.G), Ben Amor (P.S.G), Marutti (P.S.G), Austoni (Crema 1908), Salvini (Grumulus), Vicenzi (Soresinese), Visieri (Sported).



Subentrati nel secondo tempo: Ginevra (Torrazzo), Palma (Torrazzo), Carletti (Pieve 010), Zaini (Crema 1908), Landanesi (Sported).



Allenatore: Claudio Bencina

LODI: Gaboardi (R.C. Codogno), Trezza (R.C. Codogno),  Bolzoni (Cav. Fanfulla), Mazzucchi (Cav. Fanfulla), Grecchi (Acad. Fanfulla, classe 2000), Fugazza (Paullese), Gozzini (Montanaso), Gazzola (Cav. Fanfulla), Galluzzi (Cav. Fanfulla), Francese (Paullese), Scotti (Cav. Fanfulla).



Subentrati nel secondo tempo: Cappato (Fissiraga, classe 2000), Merenda (Fissiraga), De Felice (Montanaso), Torri (Acad. Fanfulla, classe 2000).



Allenatore: Piredda

Arbitro: Sig. Andreoni di Milano



Ammoniti: Zerbini, Francese

SUPER GIOVANNINI: SALVA IL RISULTATO E PARA TRE RIGORI! IMMENSO

Gara combattuta ed equilibrata al “Bertolotti”: la Rappresentativa di Lodi vanta elementi fisicamente molto più pronti della selezione di Cremona e gli ospiti approcciano meglio alla gara.

I lodigiani arrivano pericolosamente al tiro, fallendo più di un’occasione importante, anche sugli sviluppi di calci piazzati. I ragazzi di mister Bencina sono bravi a crescere con il passare dei minuti: nonostante il centrocampo sia dominato dalla fisicità ospite, là davanti Vincenzi (Soresinese) ispira, mentre Salvini (Grumulus) prova a farsi valere in mezzo ai difensori ospiti. La palla-gol più nitida è però per Viseri (Soresinese, classe 2000), che vede la sua bomba disinnescata dal portiere lodigiano.

La Rappresentativa di Cremona tiene botta nella difesa: brilla per organizzazione e individualità la linea difensiva, capace di tenere all’asciutto un attacco tosto come quello ospite. Lodi ci prova con più insistenza: spiccano le qualità fisico-atletiche e non solo di capitan Gozzini (Montanaso) e di Scotti (Cavenago Fanfulla), che calcia col mancino all’incrocio dei pali: il portiere di Cremona Giovannini (Vailate) gli sbarra però la strada con un super intervento. Lo 0-0 persiste al termine degli 80’ regolamentari e si procede ai tiri di rigore (spieghiamolo ai ragazzi che quelli battuti per decidere l’esito di un incontro non si chiamano “calci di rigore”, ndr).

Nella lotteria dagli undici metri è ancora Giovannini a brillare: la strada si fa in salita per l’errore di Carletti (Pieve 010), ma anche Lodi non è infallibile. A decidere l’esito della sfida è ancora una volta il fantastico Giovannini, che para addirittura tre tiri di rigore: tutte conclusioni angolate, di cui il portiere vailatese intuisce la traiettoria, regalando a Cremona un successo importantissimo.

979 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria