Lunedì, 14 ottobre 2019 - ore 09.49

Crema, è partito il carico di beni destinato alla popolazione del centro Italia

La raccolta di solidarietà si è organizzata dopo il terremoto di fine agosto

| Scritto da Redazione
Crema, è partito il carico di beni destinato alla popolazione del centro Italia

È partito il carico di beni destinato alla popolazione del centro Italia colpita dal terremoto di fine agosto. Il Comitato cremasco per la Pace, sin dai primi giorni dell’emergenza, ha scelto di collaborare con le Brigate di Solidarietà Attiva (BSA), organizzando sul territorio una raccolta di beni di prima necessità da destinarsi nei campi direttamente gestiti di Amatrice e Acquasanta.

«Ringraziamo i cittadini che ci hanno portato i beni, Alessio Maganuco e i ragazzi del Circolo Arci Ombriano, che si sono fatti carico dello stoccaggio in loco, le associazioni che hanno collaborato insieme a noi, ANPI Crema, che ci ha ospitati e supportati durante il suo banchetto, e i Pantalù, che si sono resi disponibili a portare altro materiale direttamente nelle zone colpite dal sisma. Ma la nostra azione a favore della popolazione, in collaborazione con le BSA operanti direttamente sui campi, non finisce certo qui», dichiara Albano Rocco, del Coordinamento Comitato Cremasco della Pace.

590 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Crema  Rei – Reindustria Innovazione: tre anni di risultati e rinnovo del CdA.

Crema Rei – Reindustria Innovazione: tre anni di risultati e rinnovo del CdA.

Crema. A seguito dell’Assemblea Ordinaria dello scorso 11 luglio 2019 nella sede di REI - Reindustria Innovazione, che ha previsto l’approvazione del Bilancio, del Programma Operativo e il rinnovo degli Organi societari giunti alla fine del mandato triennale 2016-2019, sono state riconfermate nei giorni scorsi le cariche dei consiglieri e rieletto all’unanimità il Presidente Giuseppe Capellini.