Sabato, 31 ottobre 2020 - ore 10.24

CREMA - GIALLO VERGONZANA: OGGI LA VERITA'- LA EX DI PASINI SOTTO SCORTA

OGGI LA VERITA'

| Scritto da Redazione
CREMA - GIALLO VERGONZANA: OGGI LA VERITA'- LA EX DI PASINI SOTTO SCORTA CREMA - GIALLO VERGONZANA: OGGI LA VERITA'- LA EX DI PASINI SOTTO SCORTA CREMA - GIALLO VERGONZANA: OGGI LA VERITA'- LA EX DI PASINI SOTTO SCORTA CREMA - GIALLO VERGONZANA: OGGI LA VERITA'- LA EX DI PASINI SOTTO SCORTA

#CREMA

GIALLO #VERGONZANA: E' LEI O NON E' LEI: OGGI LA VERITA'-

LA EX DI PASINI SOTTO SCORTA

Oggi alle 11 sono cominciati gli esami sui reperti e tessuti ritrovati nella Panda di Sabrina Beccalli,

mamma di 39 anni scomparsa il giorno di Ferragosto,

e che la sua auto è stata trovata bruciata tra le campagne di Vergonzana di Crema(CR).

Ad averla bruciata, con all'interno il corpo della donna

-a quanto dice lui-,

è stato Alessandro Pasini,45enne, amico della donna,

ora in carcere con l’accusa di omicidio,uccisione di animale

e tentata strage: dato che ha cercato anche di far esplodere la palazzina- dove ha compiuto l'omicidio -con una bombola di gas per far sparire le prove.

I Ris, intanto, seguiti dal generale Luciano Garofano,

analizzeranno quanto rilevato nella casa dell’ex compagna del 45enne, in via Porto Franco.

Sono state trovate tracce di sangue, che il Pasini ha tentato di lavare, ma inutilmente perchè sono state evidenziate dal luminol; tracce trovate anche su altri oggetti.

E' stato rinvenuto anche un braccialetto da donna,

accertato poi che fosse di Sabrina:

confermando così che la 39enne era in quell'abitazione,

abitazione dove Sabrina e Pasini avevano passato la sera insieme e anche dove sempre Pasini,

dichiara di averla trovata morta, a seguito di un malore dovuto a overdose, riversa in bagno con naso e bocca insanguinati:

gli inquirenti credono però che sia stata uccisa,

e che poi l'uomo- per ''paura'-, abbia distrutto il corpo dandogli fuoco insieme all'auto.

L'appartamento di via Porto Franco intanto è ancora sotto sequestro.

L’ex compagna di Pasini, con due figli,

ci è rientrata qualche giorno fa solo in presenza dei Carabinieri e del suo legale,

per ritirare qualche oggetto personale e quelli indispensabili.

Fonti indiscrete ci comunicano che la donna

avrebbe trovato ospitalità da un parroco cremasco,

altre invece che sarebbe sotto una sorta di

''Programma Protezione Testimoni':

fatto sta che:

''''entro la metà di questo mese — come spiega l’avvocato Aiolfi(della ex di Pasini)

— ''potrebbe essere la data giusta in cui chiedere il dissequestro dell’appartamento in via Porto Franco così che la donna può pian piano ritornare alla sua vita''.

''Se i carabinieri dei Ris non hanno più necessità di compiere accertamenti, la casa potrebbe tornare in possesso della mia assistita».''

Gl'esami per sapere di più dovremo aspettare il pomeriggio/sera per la ''conferenza stampa''.

#ZONAcheck

1206 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria