Domenica, 17 novembre 2019 - ore 21.28

Cremona città d’arte, una meta turistica sempre più gettonata

Negli ultimi giorni tappa di un folto gruppo di tour operator russi, di una troupe televisiva giapponese e di giornalisti inglesi e tedeschi

| Scritto da Redazione
Cremona città d’arte, una meta turistica sempre più gettonata Cremona città d’arte, una meta turistica sempre più gettonata

Cremona città d’arte, una meta turistica sempre più gettonata

Negli ultimi giorni tappa di un folto gruppo di tour operator russi, di una troupe televisiva giapponese e di giornalisti inglesi e tedeschi

Continua ad attrarre il fascino discreto di Cremona, città d’arte ormai ampiamente riconosciuta nel panorama internazionale di mete più quotate per il turismo italiano ed estero. Lo dimostra la presenza, nei giorni scorsi, di alcuni buyer russi arrivati a Cremona per definire percorsi turistici e attività da proporre alla propria clientela, di una troupe televisiva asiatica e di giornalisti inglesi e tedeschi. I tour operator russi sono arrivati grazie anche alla collaborazione ormai consolidata con il Fidenza Village, che anche in questo caso ha fornito a Cremona un assist di compratori particolarmente interessati a benessere e lifestyle di lusso del Nord Italia, in particolare in Emilia e Lombardia, terza meta turistica più gettonata, dietro a Turchia e Thailandia.

Tour classico dal fascino garantito per gli ospiti: visita a una bottega di liuteria, al Museo del Violino con audizione di uno degli strumenti dei grandi maestri classici cremonesi, a Palazzo Comunale dove sono stati accolti dal Sindaco Gianluca Galimberti, e tappa gastronomica in un ristorante cittadino. “Cremona suscita sempre grande interesse” dichiara la responsabile del Servizio Promozione, Informazione e Accoglienza Turistica del Comune Paola Milo, che aveva incontrato gli ospiti russi lo scorso 22 ottobre al workshop Russia meets Italy, organizzato proprio dal Fidenza Village. “La nostra città - prosegue Milo - presenta infatti quell'identità forte di un contesto urbano di medie dimensioni ricchissimo d'arte che i buyer internazionali stanno cercando per promuovere nuovi tour in alternativa a quelli tradizionali”.

La troupe giapponese ha invece girato una puntata del programma Walking on the World Roads dell'emittente nazionale giapponese TV ASAHI. Si tratta di una serie di brevi documentari di viaggio che vanno in onda dal 2009, dal lunedì al venerdì, in prima serata. I prossimi episodi verranno girati nel Nord Italia e al loro interno verranno presentate le caratteristiche delle varie città e località riprese. Tra le zone che hanno maggiormente attirato l’attenzione dei giapponesi le vie circostanti il cuore del centro storico fino ad arrivare a piazza del Comune dove, in un solo colpo d’occhio, si affacciano i principali monumenti civili e religiosi, e naturalmente il Museo del Violino. Anche in questo caso non è mancata la tappa in una bottega liutaria.

Il press tour con la stampa inglese e tedesca è stato invece organizzato da Explora, Destination Marketing Organization (DMO) di Regione Lombardia, come azione del Piano di Promozione turistica. Dopo Milano, Bergamo, Sirmione e Mantova le giornaliste specializzate in travel e lifestyle hanno fatto tappa a Cremona visitando i principali monumenti cittadini, il Museo del Violino con i suoi capolavori, ascoltando un’audizione della violinista Lena Yokoyama, seguendo attentamente le fasi di costruzione di un violino nella bottega di una maestro liutaio. Prima di lasciare la città hanno degustato i piatti della tradizione cremonese e le eccellenze gastronomiche locali

“È motivo di grande soddisfazione accogliere sempre più spesso tour operator, giornalisti e buyer interessati a Cremona e alle sue peculiarità che vengono poi descritte nei loro reportage o trasmissione televisive, nonché proposte alla propria clientela come meta turistica di rilievo”, dichiara al riguardo l'Assessore al Turismo Barbara Manfredini che aggiunge: “In particolare, la presenza sempre più frequente e numerosa di tour operator non è certo casuale, bensì il frutto delle relazioni intessute in questi anni con interlocutori istituzionali, nel corso di fiere, eventi e missioni internazionali con un obiettivo ben preciso: fare rete e promuovere Cremona in modo sempre più diffuso e capillare al di fuori dell’ambito nazionale”.

Cremona, 28 ottobre 2019

1471 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online