Sabato, 26 settembre 2020 - ore 23.08

CREMONA HA SETTE COLLI di Daniele Disingrini

La nostra tanto amata città sorge su diversi colli, come Roma.

| Scritto da Redazione
CREMONA HA SETTE COLLI di Daniele Disingrini

Quanti di voi hanno notato che ci sono diverse gobbe sul piano della città, magari pedalando lentamente con la propria bicicletta?

Non intendo parlare della solita Via Sicardo, che tutti conoscono, ma di gobbe e gobbette molto più dolci, come Via Cesari, il Corso Vittorio Emanuele, Via Tofane, Piazza San Paolo, Via del Consorzio, Via dei Rustici, Via Oscasali, Via Pettinari, Via Volturno, Via San Lorenzo, Via Colletta, Via Milazzo, Via dei Mille, Via Sant'Omobono e tante altre ancora.

I coloni che duemila anni fa fondarono Cremona pensarono bene di farlo sopra una strana morfologia del terreno che si differenziava da tutto il territorio circostante, estremamente piatto.

La nuova città non avrebbe quindi avuto problemi di inondazione se costruita su questi colli.

Ho fatto un disegno di come probabilmente si presentava la zona su cui sarebbe sorta Cremona, più di duemila anni fa. Tante piccole gobbe ravvicinate, che si affacciavano sopra una vasta ansa del Po.

Come sapete i romani erano piuttosto "romantici" e facevano le loro domus in zone belle dal punto di vista paesaggistico. Da questi terrazzamenti le domus avevano una visuale splendida sull'ansa del fiume e verso il tramonto del sole che scendeva appunto ad ovest, specchiandosi nell'acqua del Padus.

Il salto morfologico non era da poco. Anche adesso, se misuriamo i livelli possiamo dire che dal piano di calpestio di Piazza Sant'Agostino all'asfalto di Via Massarotti, c'è un dislivello di circa 10 metri, una salto impossibile per qualsiasi inondazione.

La prima immagine è la carta ipsografica di Cremona.

Ho segnato con il puntino blu la posizione delle grande domus che è stata trovata sotto Piazza Marconi, quindi esattamente sopra un salto del terreno, come testimonia la mappa.

Il secondo disegno è una mia impressione di com'era Cremona 2200 anni fa, prima dell'arrivo dei coloni romani.

1599 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online