Domenica, 15 settembre 2019 - ore 14.55

Cremona Santo Canale (Pd) interviene sul degrado degli alloggi ALER situati in Via Fratelli Bandiera

Ad oggi, nulla è stato fatto. A fronte della richiesta, nel gennaio 2017 l'Aler con un’operazione da oltre 3 milioni di Euro, ha inserito la ristrutturazione di due palazzine in via Fratelli Bandiera, in particolare i civici 3 e 5 per n.18 appartamenti complessivi, all’interno di un piano di intervento sul territorio di circa 8 milioni di Euro previsti per l’anno 2017.

| Scritto da Redazione
Cremona Santo Canale (Pd) interviene sul degrado degli alloggi ALER situati in Via Fratelli Bandiera

Cremona Santo Canale (Pd) interviene sul degrado degli alloggi ALER situati in Via Fratelli Bandiera

Ad oggi, nulla è stato fatto. A fronte della richiesta, nel gennaio 2017 l'Aler con un’operazione da oltre 3 milioni di Euro, ha inserito la ristrutturazione di due palazzine in via Fratelli Bandiera, in particolare i civici 3 e 5 per n.18 appartamenti complessivi, all’interno di un piano di intervento sul territorio di circa 8 milioni di Euro previsti per l’anno 2017.

Buongiorno, considerata l'urgenza e la particolarità delle condizioni del quartiere Sabbie, più precisamente degli alloggi situati in Via Fratelli Bandiera, ho voluto, insieme al collega Burgazzi, cogliere l'occasione di questa interrogazione per procurare una risposta all'interessamento crescente dei residenti in primis, dei cittadini tutti ma anche delle associazioni per la difesa dei diritti dei consumatori che si chiedono quando e come gli impegni presi verranno portati a termine.

Già da lungo tempo le palazzine Aler in questione versavano in condizioni disagianti tanto che fu richiesto l'intervento dell'Azienda residenziale di Brescia Cremona e Mantova affinché disponesse delle risorse e degli interventi necessari al miglioramento delle condizioni degli abitanti e, più in generale, del quartiere.

A fronte della richiesta, nel gennaio 2017 l'Aler con un’operazione da oltre 3 milioni di Euro, ha inserito la ristrutturazione di due palazzine in via Fratelli Bandiera, in particolare i civici 3 e 5 per n.18 appartamenti complessivi, all’interno di un piano di intervento sul territorio di circa 8 milioni di Euro previsti per l’anno 2017.

Ad oggi, nulla è stato fatto.

Inoltre, alla preesistente e perdurante situazione di difficoltà e disagio e all’inosservanza degli impegni presi per la ristrutturazione degli alloggi in questione, si sono aggiunte condizioni igieniche precarie (presenza di topi, avvistamenti di nutrie, invasione di piccioni con tutte le malattie che ne conseguono) e circostanze di pericolo (recinzioni e transenne pericolanti ed usurate dal tempo).

E' chiaro che gli impegni presi vanno rispettati, e che la qualità della vita di chi vi risiede, anche qualora si tratti di persone in condizioni di difficoltà economica e sociale, deve essere tutelata e salvaguardata.

In considerazione di tutto ciò, si interroga il Sindaco e la Giunta, in particolare modo l'Assessore competente Andrea Virgilio, riguardo alle eventuali dichiarazioni d'intento dell'Aler, e se quest'ultimo abbia chiarito e confermato l'intervento strutturale dell'edificio, oltre che definito le nuove tempistiche dello stesso.

Santo Canale Consigliere Comunale Cremona del PD

814 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online