Domenica, 07 marzo 2021 - ore 01.08

Cremona, scuole aperte: luoghi di partecipazione e condivisione

Il 27 ottobre confronto su questo tema in Sala Zanoni

| Scritto da Redazione
Cremona, scuole aperte: luoghi di partecipazione e condivisione

Scuole aperte: luoghi di partecipazione e condivisione è il titolo del seminario che si terrà giovedì 27 ottobre, dalle 15:00 alle 18:00, nella Sala Zanoni di Via del Vecchio Passeggio, 1. L’iniziativa, promossa dall’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Cremona, vuole essere un momento di riflessione e di confronto sul progetto Scuole aperte sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica. Tale esperienza si sta diffondendo su tutto il territorio nazionale e grazie a essa emerge un aspetto importante: la scuola può diventare sempre di più un luogo di partecipazione e di costruzione di alleanze con il territorio e un bene comune del quale prendersi cura a partire dalle piccole comunità. Obiettivo del seminario è aprire un momento di confronto su questi temi con dirigenti scolastici, operatori pubblici, insegnanti, genitori per conoscere gli strumenti necessari per il piano dell’azione nel rispetto dei diversi ruoli di tutti i soggetti coinvolti.

Il seminario sarà aperto da Maura Ruggeri, Vicesindaco e Assessore all’Istruzione del Comune di Cremona, seguiranno poi gli interventi di Francesca Santaniello (Labsus - Laboratorio per la sussidiarietà) su Scuola bene comune e di Giovanni Del Bene (Coordinatore Ufficio Scuole Aperte - Comune di Milano) che parlerà dell’esperienza in atto nel capoluogo lombardo. Un patto territoriale per la scuola sarà il tema trattato da Angelo Lucio Rossi (Dirigente scolastico - Istituto Pareto di Milano), mentre Giorgio Dal Sasso e Paola Bosi (Associazione genitori - Istituto comprensivo Camigliano - Capannori LU) si soffermeranno sugli strumenti di partecipazione in particolare sull’esperienza di Scuola Ti Voglio Bene Comune. I lavori si concluderanno con un dibattito moderato da Silvia Toninelli, dirigente del Settore Politiche Educative del Comune di Cremona.

Cosa può fare il Comune per rendere più semplice partecipare alla vita scolastica? Come la scuola può concedere spazi, competenze e personale per iniziative che accrescano il benessere della comunità? Cosa può fare un genitore per l’apertura della scuola al territorio? Può rafforzarsi in comitato o associazione? Sono queste le domande molto attuali alle quali l’appuntamento in programma giovedì 27 ottobre cercherà di offrire spunti per dare una risposta. Insomma, Comune, scuola e genitori, insieme per un unico obiettivo: diventare una comunità che educa.

1239 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria