Lunedì, 29 novembre 2021 - ore 21.09

Ddl Zan, Letta, parlando a Radio Immagina, ha chiuso con Italia Viva.

Da Italia Viva reazione sguaiata subito dopo il voto, questo la dice lunga. Chi reagisce così ha qualcosa da nascondere’ Lo dico anche per Forza Italia.

| Scritto da Redazione
Ddl Zan, Letta, parlando a Radio Immagina, ha chiuso con Italia Viva.

Ddl Zan, Letta, parlando a Radio Immagina, ha chiuso con Italia Viva.

‘Da Italia Viva reazione sguaiata subito dopo il voto, questo la dice lunga. Chi reagisce così ha qualcosa da nascondere’ Lo dico anche per Forza Italia. Dove sta Fi?

Ecco alcune sue dichiarazioni.

“È evidente che nella giornata di ieri si è sancita una rottura della fiducia con Italia Viva, ma riguarda tutta la parte che ha votato in quel modo. Lo dico anche per Forza Italia. Dove sta Fi? Con Pillon e Orban? Non dovrebbe stare con von del Leyen che è la principale avversaria di Orban ? Ieri sono stati fatti molti giochi politici, è stato il secondo tempo della sconfitta delle amministrative, ma giocata sulla pelle delle persone. Ciò che è accaduto ieri ci farà riflettere sul futuro”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta a Radio Immagina rispondendo ad alcune domande di militanti del Pd che chiedevano di non fare più alleanze con Italia Viva. Dopo il voto della tagliola sul Ddl Zan, ha aggiunto Letta, “Italia viva immediatamente ha cominciato a prendersela con noi. Chi reagisce così ha qualcosa da nascondere. Una reazione così vocale, sguaiata, la dice lunga”

 “Gli applausi sgangherati di ieri” nell’aula del Senato “sono uno schiaffo ai giovani. Il Paese è più avanti del Parlamento che ha dimostrato di avere gli occhi e il cuore al ‘900″. Lo ha detto il segretario Pd Enrico Letta intervenendo a Radio Immagina, in merito al voto in Senato che ieri ha affossato la legge a contrasto dell’omotransfobia. Il Pd, ha poi aggiunto, è pronto a sostenere una legge di iniziativa popolare. “Se, come io penso e spero, partirà una iniziativa di raccolta firma per un disegno di legge d’iniziativa popolare, noi saremo accanto a quella raccolta firme. Siamo disponibili a mettercela tutta per un disegno di legge popolare che riprenda il ddl Zan. Il Paese è molto più avanti del Parlamento che ha dimostrato di avere gli occhi, i piedi e il cuore al Novecento. Noi andiamo avanti.

 Red/welcr/gcst

 28 ottobre 2021

1120 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online