Giovedì, 14 novembre 2019 - ore 03.21

Egitto e viaggi annullati, qualche tour operator cerca di farci la cresta

| Scritto da Redazione
Egitto e viaggi annullati, qualche tour operator cerca di farci la cresta

Firenze, 19 agosto 2013. Ci stanno giungendo molte segnalazioni di comportamenti illeciti da parte di alcuni tour operator a seguito della cancellazione dei viaggi sul Mar Rosso in Egitto.

Il comportamento più frequente è quello di offrire viaggi alternativi richiedendo il pagamento di un supplemento anche considerevole. Ebbene, questa richiesta è illecita. La legge è chiarissima sul punto: in caso di cancellazione, il turista “ha diritto di usufruire di un altro pacchetto turistico di qualità equivalente o superiore senza supplemento di prezzo o di un pacchetto turistico qualitativamente inferiore, previa restituzione della differenza del prezzo” (art. 42 del Codice del turismo).

Deve anche essere chiarito che il turista, nel caso in cui non voglia o possa usufruire dei viaggi alternativi offerti, ha comunque diritto al rimborso del prezzo entro 7 giorni lavorativi dal giorno della cancellazione.

Ebbene, anche questo punto sembra non essere chiaro ad alcuni tour operator. A molti turisti, infatti, è stato annunciato che un parte del prezzo sarà trattenuto, in particolare la parte corrispondente ai costi di assicurazione.  Anche questo comportamento è illecito: il contratto di assicurazione è un negozio collegato al contratto di viaggio. Se viene annullato quest’ultimo, che è il contratto principale, è senz’altro annullata anche l’assicurazione. In breve, quando il viaggio è annullato, il turista, ove non opti per un viaggio alternativo senza alcun costo aggiuntivo, ha diritto a riavere indietro il 100% di quanto pagato.

In difetto, consigliamo al turista di farsi valere con una raccomandata a/r di messa in mora da inviare sia al tour operator, sia all’assicurazione. (1) Fare anche una segnalazione all’Autorità garante della concorrenza e del mercato ai fini dei dovuti procedimenti sanzionatori per pratiche commerciali scorrette. (2)

Pietro Yates Moretti, vicepresidente Aduc

(1) http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php

(2) http://www.agcm.it/invia-segnalazione-online.html#wrapper

---

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC

Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

URL: http://www.aduc.it

Ufficio stampa: Tel.055290606 – Email: ufficiostampa@aduc.it

2013-08-19

 

766 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Il Personaggio Luciana Lamorgese  Chi è la nuova Ministra degli Interni che ha cacciato Salvini

Il Personaggio Luciana Lamorgese Chi è la nuova Ministra degli Interni che ha cacciato Salvini

Laureata in Giurisprudenza con lode, avvocato, lavora per il Ministero degli Interni da 40 anni, avendo ricoperto, nell’ordine, gli incarichi di viceprefetta ispettrice, viceprefetta, membro di numerose commissioni governative, più volte prefetta, prima donna prefetta della storia di Milano, fino al 2013, quando ha assunto il ruolo di capo di gabinetto del Viminale sotto i governi Letta e Renzi.
I trenini di Famiglie Arcobaleno continueranno a sfilare in tutti i Pride di questo Paese.

I trenini di Famiglie Arcobaleno continueranno a sfilare in tutti i Pride di questo Paese.

Durante il Pride di Bologna del 22 giugno Arcilesbica Modena ha pubblicato su Facebook un’immagine del trenino di Famiglie Arcobaleno accompagnato da questo commento: “La natura si scatena con questa violenta grandinata nel giorno del pride lgbtqxftik. Madre terra vi ricorda che i corpi delle donne non sono laboratori per la vostra sperimentazione, ed il capolinea per i vostri trenini arcobaleno è vicino!”.