Domenica, 25 agosto 2019 - ore 04.14

FARINA GIANNI (PD) I GIOVANI NON HANNO LAVORO E IL GOVERNO NON FA NIENTE!

OCCORRE SUBITO UN PROGETTO DI PAESE CREDIBILE E UNA RIFORMA DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO.

| Scritto da Redazione
FARINA GIANNI (PD) I GIOVANI NON HANNO LAVORO E IL GOVERNO NON FA NIENTE! FARINA GIANNI (PD) I GIOVANI NON HANNO LAVORO E IL GOVERNO NON FA NIENTE! FARINA GIANNI (PD) I GIOVANI NON HANNO LAVORO E IL GOVERNO NON FA NIENTE! FARINA GIANNI (PD) I GIOVANI NON HANNO LAVORO E IL GOVERNO NON FA NIENTE!

FARINA GIANNI (PD) I GIOVANI NON HANNO LAVORO E IL GOVERNO NON FA NIENTE!

OCCORRE SUBITO UN PROGETTO DI PAESE CREDIBILE E UNA RIFORMA DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO.

“La crescita è un’illusione ottica, il nostro Paese è fermo, ma il Governo continua a fare orecchie da mercante. Bisogna ridurre e velocemente la spesa pubblica. Continuiamo ad assistere al teatrino di due incoscienti, Salvini e Di Maio, che giocano ai tempi supplementari per prendere tempo, senza rispetto alcuno per un Paese che sarà l’unica vittima dei loro autogol. Gli italiani ormai non credono più alla crescita e sono stanchi di pagare con le proprie tasche l’aumento dello spread che inciderà sui tassi di mutui e prestiti. Dal 2007 si sono persi circa 20 mila euro di ricchezza pro capite. Con il governo gialloverde la situazione delle famiglie peggiora giorno per giorno. Di fronte a questa situazione serve un progetto di Paese credibile e di riforma fiscale. Solo così si darà una prospettiva nuova, diversa e migliore alle famiglie e alle imprese, soprattutto del ceto medio”. Così Giovanni Farina detto Gianni, candidato del Pd alle elezioni europee nella circoscrizione Nord-Ovest, commenta gli ultimi dati dell'indagine Confcommercio-Censis. “I dati dell’occupazione in Italia sono sempre peggiori e terribili, specie per i più giovani. Un ragazzo su tre non ha un posto di lavoro, il 25% dei giovani ha un impiego inferiore al suo titolo di studio. Sono stati persi un milione di posti di lavoro a tempo pieno mentre i lavoratori part-time, privi di molte tutele, sono cresciuti del 131% e i lavoratori con contratti a termine sono saliti a oltre 3 milioni, il 29% in più. Solo la Grecia ha un tasso di occupazione peggiore dell’Italia. Questa situazione è davvero intollerabile e il governo Conte non fa nulla per affrontarla perché pensano solo a litigare per le poltrone! Serve un cambiamento urgente delle politiche sul lavoro. Anche per questo mi sono candidato alle elezioni europee: per aiutare i giovani a trovare lavoro e spingere la Ue a fornire i necessari sussidi e aiuti a chi cerca lavori stabili”.

Gianni Farina ,candidato alle Europee circoscrizione NordOvest , per il PD-Siamo Europei

 Per seguire Gianni Farina su Facebook clicca qui

Per il sito clicca qui  

2321 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online