Sabato, 25 maggio 2024 - ore 20.33

Firma Petizione Amnesty 'Non lasciate che papà venga ucciso!'

La figlia di Alberto Amaro Jordán ha solo nove anni e di notte si sveglia urlando perché ha paura di non rivedere più suo padre.

| Scritto da Redazione
Firma Petizione Amnesty  'Non lasciate che papà venga ucciso!'

 

 

“Non lasciate che papà venga ucciso!”



La figlia di Alberto Amaro Jordán ha solo nove anni e di notte si sveglia urlando perché ha paura di non rivedere più suo padre. L’altro figlio di Alberto aveva otto anni quando un uomo ha aperto il fuoco davanti casa, traumatizzandolo forse per sempre. Il loro padre non è un criminale, ma fa il giornalista in uno dei paesi più pericolosi al mondo per chi fa questo mestiere: il Messico.

 Seguendo le orme del padre e del nonno, Alberto ha fondato nel 2018 il sito La Prensa de Tlaxcala. Nel giro di un anno, ha cominciato a subire aggressioni e arresti da parte di agenti di polizia, oltre a essere stato minacciato da membri di gruppi criminali organizzati. Le sue inchieste hanno dato fastidio a troppe persone in uno stato dove è altamente radicata l'impunità per i crimini contro gli operatori dell’informazione.

Stai al fianco di chi denuncia, chiedi al ministro dell’Interno di garantire la protezione ad Alberto.

Firma l'appello

 

P.S. quello di Alberto Amaro Jordán è uno dei tre appelli della maratona di firme "30 giorni per la libertà di stampa". Partecipa e aiutaci a diffonderla!

204 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online