Giovedì, 28 ottobre 2021 - ore 19.45

FUNIVIE: ONLIT, SICUREZZA INCOMPATIBILE CON LE PROROGHE

L’incidente di Stresa dimostra che c’è un problema oggettivo di sicurezza legato agli impianti a fune in più c’è un aggravante che ha dell’incredibile.

| Scritto da Redazione
FUNIVIE: ONLIT, SICUREZZA INCOMPATIBILE CON LE PROROGHE

FUNIVIE: ONLIT, SICUREZZA INCOMPATIBILE CON LE PROROGHE

 
L’incidente di Stresa dimostra che c’è un problema oggettivo di sicurezza legato agli impianti a fune in più c’è un aggravante che ha dell’incredibile.
Un  decreto ministero delle Infrastrutture e dei trasporti del 25 gennaio 2021, n. 28 (Ministra Paola De Micheliistituisce una proroga di un anno delle scadenze delle revisioni generali e speciali quinquennali per gli impianti a fune, nonche' di quelle relative agli scorrimenti  e alle sostituzioni delle funi e al rifacimento dei  loro  attacchi  di estremita' degli impianti a fune”.  Non sapendo quali siano gli impianti che hanno fatto la richiesta di proroga prevista per 12 mesi c’è da chiedersi sulla base di quale motivazione è stata presa questa decisione dall’ex Ministra. Eppure il settore delle funivie è per definizione un sistema che si basa sulla sicurezza dunque le manutenzioni ordinarie e straordinarie non possono essere rinviate. Certo che se il Ministero, cioè l’organismo vigilante sulla sicurezza  d’esercizio degli impianti prende queste decisioni c’è da stare in allarme. Se non ci sono le condizioni per fare le manutenzioni l’unica decisione è quella di chiudere l’impianto fino a quando questa è stata effettuata.
 
Dario Balotta presidente Osservatorio Nazionale Infrastrutture e Trasporti

Milano 24 maggio   2021

O.N.L.I.T. – V.LE CALDARA 9 20122 MILANO C/O STUDIO ASSOCIATO MELE



– TEL.02-9004114 | 02-6596567 | CELL.3356361874 
273 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online