Sabato, 18 maggio 2024 - ore 22.23

Gite fuori porta da Milano: ecco dove andare

Quando ci si accinge a organizzare una gita fuori porta da Milano, sono davvero tante le mete che meritano di essere prese in considerazione.

| Scritto da Redazione
Gite fuori porta da Milano: ecco dove andare

Se si è disposti a percorrere tanti chilometri, per esempio, ci si può recare al Passo dello Stelvio.

Si tratta del valico automobilistico più alto del nostro Paese, situato sulle Alpi Retiche. Si va da Bormio, in Lombardia, fino a Prato allo Stelvio, in Trentino, con quasi 50 tornanti che regalano uno scenario unico. Da Milano a Bormio ci vogliono circa 3 ore di macchina, e dal 15 novembre è necessario montare gomme invernali o avere in macchina le catene.

Per itinerari di questo tipo, il noleggio è sempre la soluzione più indicata: esso, infatti, permette di avere a disposizione un mezzo con cui spostarsi in piena libertà senza doversi preoccupare degli orari e degli itinerari dei mezzi di trasporto pubblici. In tutti i più importanti snodi di trasporto del nostro Paese è presente Maggiore, azienda a cui ci si può rivolgere anche per il noleggio auto milano, grazie a cui tutti i clienti hanno la possibilità di beneficiare di una soluzione pratica e della miglior organizzazione possibile.

Il Lago Maggiore è un’altra delle mete consigliate per una gita fuori porta da Milano. Il bacino si estende fra la Lombardia, la Svizzera e il Piemonte, e si raggiunge dal capoluogo meneghino in circa un’ora.

Una possibile destinazione è Sesto Calende, nel Varesotto; poi si potrebbe raggiungere la Rocca di Angera, che è circondata da un giardino medievale e ospita il Museo della Bambola e del Giocattolo. La tappa successiva potrebbe essere Leggiuno, magari dopo aver visitato l’Eremo di Santa Caterina del Sasso. A Laveno, invece, si prende il traghetto in direzione di Intra.

A proposito di laghi, non si può fare a meno di citare il lago di Como. In particolare, Bellagio è uno di quei paesi da visitare a tutti i costi, con i suoi giardini e le sue ville che ricordano quanto questa località veniva scelta nel XIX secolo dagli aristocratici lombardi per la villeggiatura.

Villa Serbelloni, per esempio, è circondata da un giardino in cui sentieri e viali si sviluppano per ben 18 chilometri. Per arrivare a Bellagio partendo da Milano si può raggiungere Erba e poi salire per il Ghisallo, magari facendo tappa anche presso il Museo del Ciclismo, prima della discesa sul lago.

1032 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria