Domenica, 25 agosto 2019 - ore 03.07

L’Eco Il 25 aprile del 71° della Liberazione

Siamo alla vigilia del 25 aprile del 71° della Liberazione e s’intensifica l’agenda degli eventi celebrativi. La narrazione e la testimonianza dei valori dell’antifascismo, della Resistenza e della Liberazione non possono costituire impegno periodico da relegare alle ricorrenze; bensì rappresentare imperativo per un’azione divulgativa permanente.

| Scritto da Redazione
L’Eco  Il 25 aprile del 71° della Liberazione L’Eco  Il 25 aprile del 71° della Liberazione

Mentre scriviamo è in corso, per iniziativa della rete delle scuole superiori della provincia e con la regia di Ilde Bottoli e Francesco Pinzi, una di quelle iniziative che, quando accadono (purtroppo sempre raramente in questi contesti un po’ così e non come si dovrebbe) riempiono i cuori di chi fermamente crede nel dovere civile di trasmissione della memoria storica radicata negli ideali intramontabili e permanenti della libertà e della democrazia.

513 studenti stanno raggiungendo il Camp del Milles di internamento e di avvio allo sterminio nei pressi di Aix-en-Province. Lì, come nelle precedenti tappe dei luoghi della memoria, saranno a contatto con le reminiscenze degli obbrobri nazi-fascisti e collaborazionistici; in uno scenario che non può non evocare il senso, come dice il progetto, di “una memoria europea attiva”.

Nella mente di quegli adolescenti e giovani studenti sicuramente quei valori resteranno sempre impressi nella consapevolezza e nei doveri di testimonianza; come per noi giovani studenti degli anni sessanta lo furono le celebrazioni del 20° della Liberazione.

Nella giornata di domani si svolgerà un altro evento molto significativo di cui l’Eco del Popolo ha dato ampia ed approfondita notizia: il 95° anniversario dell’uccisione del giovane comunista Ferruccio Ghinaglia.

Per iniziativa dell’ANPI, la commemorazione avverrà alle ore 18.30 di giovedì 21 aprile nello slargo del Torrione di via Ghinaglia, con l’intervento del Prof. Giancarolo Corada, già Presidente della Provincia e già Sindaco di Cremona, che ha da poco assunto la presidenza dell’Associazione Partigiana.

Un’ora prima, alle 17,30, presso il Civico Cimitero, avverrà, per iniziativa della medesima ANPI e dell’Associazione Zanoni (rappresentante del Raggruppamento delle Brigate Matteottine) una cerimonia di deposizione di un omaggio floreale ai monumenti funebri di Ghinaglia e di Attilio Boldori. Uniti, come si ricorderà, nella stessa tragedia, a distanze di poche settimane, consumata dalla montante violenza autoritaria e liberticida del fascismo.

L’Associazione Zanoni, durante l’anno, proporrà alle Associazioni Partigiane una adeguata rievocazione della figura di Attilio Boldori.

L’Eco del Popolo, limitatamente ai propri modesti mezzi, intende dedicare un adeguato sforzo di informazione e di approfondimento dei temi all’evidenza di questo 71° anniversario della Liberazione.

Qui oggi diamo notizia di una bella iniziativa editoriale assunta dal Prof. Mario Coppetti in occasione del 70°.

Un anno fa il massimo testimone vivente dell’antifascismo e della Resistenza cremonese realizzava e donava alla Città un’importante opera artistica destinata, col bronzo e con il marmo, a dare materialità agli ideali che hanno ispirato quell’epopea per la riconquista della libertà e per la costruzione della Repubblica. Il 25 aprile 2015 il monumento intitolato La Pietà veniva svelato e simbolicamente consegnato alla città presso la Cappella dei Caduti per la Libertà nel Civico Cimitero.

Un anno dopo, Coppetti, che nel novembre scorso ha compito 102 anni e che continua ad operare con grande intensità nel campo artistico e della testimonianza civile, storica e culturale, ha raccolto in una brochure, curata da Rita Bertoldi ed edita dalla Tipograzfia La Rapida di Cremona (via Cardinal Massaia), le immagini e le motivazioni del suo pregevole lavoro.

La parte “ideale” degli scritti è corredata da una importante critica artistica da parte di Donatella Migliore, Mariella Morandi, Tiziana Cordani.

Certi di far cosa gradita ai numerosissimi estimatori degli ideali e del valore artistico di Mario Coppetti, alleghiamo a questo articolo uno stralcio dell’edizione.

 

La 'Pietà Laica' 

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

908 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online