Mercoledì, 20 ottobre 2021 - ore 11.54

Lnews 50 anni delle Regioni, il governatore lombardo: prossimo obiettivo una poderosa semplificazione

“Oggi con l’incontro fra le Regioni italiane e il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per i 50 anni dalla nascita delle Regioni non è una semplice celebrazione.

| Scritto da Redazione
 Lnews 50 anni delle Regioni, il governatore lombardo: prossimo obiettivo una poderosa semplificazione

 Lnews 50 anni delle Regioni, il governatore lombardo: prossimo obiettivo una poderosa semplificazione

 “Oggi con l’incontro fra le Regioni italiane e il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per i 50 anni dalla nascita delle Regioni non è una semplice celebrazione. È un anniversario che si compie sul campo, registrando l’enorme lavoro che le Regioni hanno saputo svolgere nella lotta alla pandemia. In primo luogo, infatti, per fronteggiare l’emergenza sanitaria. In seconda battuta, per avviare la riapertura delle attività del Paese studiando e proponendo linee guida comuni condivise dal Governo”.

 Lo dice il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, alla conclusione della giornata di studio, promossa dalla Conferenza delle Regioni, in occasione delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario delle Regioni a statuto ordinario, entrando al Quirinale per l’incontro con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

 “E ora, in vista della ripresa delle attività sociali ed economiche a settembre, solo la collaborazione fra le Regioni e fra Regioni e Governo – prosegue Fontana – potrà consentire di rendere concrete le azioni legate al ‘Recovery plan’. La individuazione delle priorità per il Paese e i territori, necessiterà inevitabilmente del braccio operativo delle Regioni per rendere concreti ed efficaci gli interventi”.

 “Le Regioni – conclude il governatore della Regione – ne sono consapevoli e sanno che insieme agli investimenti, è indispensabile un poderoso intervento per semplificare l’azione amministrativa e per sburocratizzare le procedure. In questo dobbiamo avere fiducia nei cittadini e nelle imprese”. 

267 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online