Mercoledì, 17 ottobre 2018 - ore 15.36

Lodi La Musica sul Fiume: il 29/9 aperitivi al tramonto navigando sull’Adda come sul Mississippi

In occasione della rassegna “Le Forme del Gusto” l’Adda, attraverso l’ indissolubile legame tra fiume e musica, ci regala una serata esclusiva dedicata al Jazz, all’Enogastronomia e alla Natura.

| Scritto da Redazione
Lodi La Musica sul Fiume: il 29/9 aperitivi al tramonto navigando sull’Adda come sul Mississippi Lodi La Musica sul Fiume: il 29/9 aperitivi al tramonto navigando sull’Adda come sul Mississippi Lodi La Musica sul Fiume: il 29/9 aperitivi al tramonto navigando sull’Adda come sul Mississippi

Lodi La Musica sul Fiume: il 29/9 aperitivi al tramonto navigando sull’Adda come sul Mississippi

Sabato 29 settembre si torna a navigare sul placido Fiume, in compagnia di armonie e sapori.

In occasione della rassegna “Le Forme del Gusto” l’Adda, attraverso l’ indissolubile legame tra fiume e musica, ci regala una serata esclusiva dedicata al Jazz, all’Enogastronomia e alla Natura.

Un appuntamento speciale dove spensieratezza e relax si fondono con la purezza della natura incontaminata, con la genuinità dei prodotti rigorosamente a Km zero, con le note che si liberano nell’aria e con il lento fluire del fiume! Un viaggio meraviglioso da sperimentare nella lentezza di un paesaggio che varia a poco a poco per vivere al meglio questa magia del Fiume trasformando la semplice navigazione in un’ esperienza da ricordare.

Musica e gusto saranno gli ingredienti di questo appuntamento in navigazione sull’Adda che, tra note, sapori e panorami dall’ imprevedibile fascino, vi conquisteranno e vi trascineranno nell’atmosfera del Mississippi di inizio novecento.

Si parte da Lodi il 29 settembre alle 17:30 e alle 19:00

Si naviga per circa 1 ora al tramonto, tra panorami indimenticabili e gli affascinanti colori che la natura regala in questa stagione.

E mentre le melodie e il ritmo del Jazz e dello Swing iniziano confondersi con il pigro scorrere del fiume, si potranno assaporare all’informale buffet i Salumi Piacentini DOP del Salumificio La Rocca di Castell’Arquato PC accompagnati da pane e focacce caserecci e i Taglieri Golosi ricchi di ghiotti stuzzichini dolci e salati, il tutto innaffiato dai buoni vini della nostra terra.

L’aperitivo è a buffet e la musica dal vivo vedrà protagonisti: il 29 settembre Gianni Satta (tromba e filicorno) e Roberto Lupo (batteria) . Un concerto coinvolgente ed intenso, ricco di imprevedibilità, improvvisazione ed innovazione con un repertorio che ripercorre ritmi e le melodie della Old New Orleans e delle sue tipiche “marce” ma che ci proporrà anche alcuni classici brani dello Swing americano e Italiano.

La Navigazione sarà a bordo della Motonave Costanza, un catamarano, aperto sui lati e pensato come vera e propria barca da fiume per consentire ai passeggeri di godere della brezza durante la navigazione e di potersi muovere all’aperto per ammirare il paesaggio e scattare meravigliose fotografie di indimenticabili tramonti.

L’itinerario dura circa 1 ora e percorre un sorprendente ed incontaminato tratto del Fiume Adda dove è possibile ammirare piccole e suggestive spiaggette di sabbia bianca, rigogliosi argini ricoperti di alberi fioriti che colorano le sponde di rosa e di verde, acqua sempre più azzurra man mano che ci si avvicina alle piccole rapide e di tanto in tanto si può scorgere qualche gregge solitario.

Costo serata: € 25,00 a persona (under 10 anni: € 15,00)

Posti limitati, prenotazione obbligatoria: 333.9043539 – 333.9043511 – info@ilnuovoviaggiatore.it

Info e prenotazioni: 333.9043539 (Claudia) - 333.9043511 (Letizia)

www. navigazionefiumepo.it - info@ilnuovoviaggiatore.it

Posti limitati, prenotazione obbligatoria

 

Il legame tra Fiume e Jazz

Come si sa, il jazz nacque nel sud degli Stati Uniti agli inizi del ‘900. La città di New Orleans può certamente essere immaginata come la culla del jazz. Collegare la nascita del jazz alla città di New Orleans vuol quindi dire legare indissolubilmente quest’arte musicale al fiume Mississippi e, com’è noto, i fiumi sono sempre stati elementi fondamentali nella genesi e nello sviluppo di qualsiasi civiltà umana. Alla luce di ciò il jazz appare, al pari di un’antica

civiltà, come un’invenzione, una scoperta di straordinario fascino e potere, come una luce capace di squarciare il buio dell’ignoranza. Il Mississippi diviene quindi, in ossequio alle antiche credenze classiche europee, una specie di divinità fluviale che fu capace di dare energia e pulsione alla nascita e allo sviluppo del jazz. Il fiume e la musica sono quindi uniti da un legame inscindibile che scandisce il tragitto di alcuni corsi d'acqua come fosse un pentagramma, mentre le note scrosciano disubbidienti al richiamo di un ritmo che diviene improvvisazione.

Curiosità

Nei primi del ‘900, lungo il Mississippi, nel tratto che collega Saint Louis-New Orleans, navigavano eleganti battelli attrezzati come alberghi di lusso, con sale da gioco e con ogni possibile comodità. Ovviamente erano anche il regno dei biscazzieri, dei bari, delle prostitute, ma erano frequentati anche dalla borghesia bianca, ed era consuetudine a New Orleans che le giovani coppie di buona famiglia andassero in battello fino a Saint Louis per il viaggio di nozze. A bordo c'erano sempre almeno due orchestre: una che eseguiva il genere creolo-musica di intrattenimento, con violini e violoncelli e un'altra che doveva dare ritmo e allegria a quanti volevano ballare. A quest’ultima, a partire dal 1918 apparteneva Louis Amstrong!

327 visite

Articoli correlati