Martedì, 21 settembre 2021 - ore 16.06

Metalmeccanici, Fim-Fiom-Uilm: salario all'8%, avanti con innovazione su competenze, inquadramento e diritti

Realizzata la piattaforma con cui avviare la discussione sul rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) dei metalmeccanici

| Scritto da Redazione
Metalmeccanici, Fim-Fiom-Uilm: salario all'8%, avanti con innovazione su competenze, inquadramento e diritti

“Dopo alcuni mesi di confronto abbiamo realizzato unitariamente la piattaforma con cui avviare la discussione sul rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) dei metalmeccanici.

Il 31 dicembre 2019 scade il CCNL Federmeccanica – Assistal firmato unitariamente da Fim, Fiom e Uilm il 26 novembre 2016. L'obiettivo che le Organizzazioni sindacali dei metalmeccanici si pongono è il rinnovo di un contratto nazionale, condiviso dalle lavoratrici e dai lavoratori metalmeccanici, sottoscritto da Fim, Fiom, e Uilm e Federmeccanica-Assistal, e quindi il rilancio del lavoro industriale a partire dal settore metalmeccanico.

Nella piattaforma si chiede un aumento del salario dell'8% sui minimi contrattuali, relativo al periodo 2020-2022. Dopo la premessa, la piattaforma si articola nei seguenti paragrafi: Relazioni industriali, diritti di partecipazione e politiche attive; Contratto delle competenze, Inquadramento, Formazione; Welfare Integrativo; Ambiente, Salute e sicurezza sul lavoro; Mercato del lavoro e appalti; Orario di lavoro; Diritti e Tutele; Salario; Percorso democratico.

Il documento rappresenta una sintesi delle posizioni di Fim-Fiom-Uilm. Per una prima valutazione sono stati convocati i consigli unitari di Fim-Fiom-Uilm il 4 settembre a Roma alle ore 10.00 presso il Centro Congressi in Via dei Frentani 4. Dopo i consigli unitari si potranno avviare le assemblee in tutti i luoghi di lavoro e la consultazione certificata con voto segreto delle lavoratrici e lavoratori come previsto dal T.U. 2014. Se l’esito sarà favorevole, invieremo la piattaforma a Federmeccanica e ad Assistal per iniziare al più presto il negoziato che porti ad un rinnovo positivo per i lavoratori metalmeccanici”.

Lo dichiarano in una nota congiunta Marco Bentivogli segretario generale Fim, Francesca Re David segretaria generale Fiom, e Rocco Palombella, segretario generale Uilm.

 

612 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online