Wednesday, 26 January 2022 - ore 00.59

Milano. Nuovi arredi sportivi per 23 palestre scolastiche

Anche nuovi banchi e lavagne accoglieranno i bambini del primo anno in 80 strutture tra nidi, materne, scuole primarie e secondarie

| Scritto da Redazione
Milano. Nuovi arredi sportivi per 23 palestre scolastiche

In arrivo 23 palestre scolastiche tutte rinnovate (3 in zona 2, 2 in zona 3, 5 in zona 4, 2 in zona 5, 3 in zona 6, 2 in zona 7, 3 in zona 8, 3 in zona 9) che saranno aperte anche alla città per le attività sportive degli abitanti del quartiere. Il Comune ha dato il via a un piano di risistemazione e rinnovamento delle palestre, realizzando anche accessi e bagni separati: questo permetterà di utilizzare gli spazi in modo autonomo e sicuro anche negli orari extrascolastici. In arrivo anche nuovi arredi per le attività sportive: canestri per il basket, reti per la pallavolo, aste per il salto in alto e attrezzature per l’atletica leggera e corpo libero.

«Con la ristrutturazione di queste palestre offriamo agli alunni delle scuole strutture in grado di soddisfare le loro esigenze di attività sportiva», afferma Carmela Rozza, Assessore ai Lavori Pubblici. «Ma non solo: apriamo anche queste palestre alla città perché tutti possano usufruirne. Ricordo, inoltre, che la nostra Amministrazione ha investito notevoli risorse per portare a termine un importante piano di ristrutturazione e ricostruzione di strutture scolastiche. Siamo già al lavoro per consegnare al più presto ai residenti edifici adatti alle esigenze dei bambini».

«Scuola non vuol dire solo studiare», dichiara Francesco Cappelli, Assessore all’Educazione e Istruzione «Iniziare l’anno scolastico con aule attrezzate al meglio è importante, anche per le attività laboratoriali. Ma è altrettanto importante che in un edificio scolastico ci siano strutture sportive adeguate dove i bambini e i ragazzi possono svolgere la propria attività insieme ai propri coetanei. Fare sport, infatti, significa abituarsi alla socialità, iniziando, quindi, a comprendere il valore della convivenza e del vivere civile».

L’Amministrazione ha pensato anche ai tanti i bambini e ragazzi che iniziano un nuovo ciclo scolastico: in 80 nuove sezioni, tra nidi, scuole dell’infanzia, elementari e medie, i nuovi alunni saranno accolti nelle classi con arredi freschi di fabbrica e tutti a norma: banchi, lavagne, cattedre, tavolini, sedie e attaccapanni. Il Comune ha pensato anche alle attività extrascolastiche: infatti, anche le aule destinate ai laboratori di informatica saranno “rivoluzionate”, con nuove scrivanie e altri arredi pensati per ospitare tutte le strumentazioni informatiche.

827 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria