Sabato, 22 giugno 2024 - ore 00.52

Milano - Scali ferroviari, Palmeri-Forte: In un solo giorno hanno fatto tornare indietro Milano di dieci anni

Con questo (non) voto finito mandato Pisapia. Vanificato grande progetto, tornati indietro di 10 anni

| Scritto da Redazione
Milano - Scali ferroviari, Palmeri-Forte: In un solo giorno hanno fatto tornare indietro Milano di dieci anni

'In un solo giorno hanno fatto tornare indietro Milano di dieci anni. Questo voto, anzi questo non-voto, segna la fine del mandato Pisapia, anche per colpa dell'inizio della campagna delle primarie della Sinistra. Pronti-via, sono caduti per terra... Un totale fallimento che chiude questa esperienza: non c'è più la maggioranza. E' l'ulteriore prova, quella definitiva: Sono stati incapaci di approvare l'unico provvedimento importante a valenza pluriennale di questo mandato, che poteva essere capace di creare sviluppo e lavoro. Non lasciano progetti per la Città... Li hanno trovati e non ne lasciano alcuno".

Lo hanno detto i Consiglieri comunali del Polo dei Milanesi, Manfredi Palmeri e Matteo Forte, aggiungendo: "Erano presenti solo 2 Assessori su 13 componenti della Giunta: Sindaco assente, anzi uscito dall'Aula per non metterci la faccia, Vice Sindaco assente, Assessore all'Urbanistica assente! Parlano di primarie e si sono dimenticati della Città: hanno portato le loro lotte intestine tra i partiti dentro Palazzo Marino, dentro le scelte per il bene di Milano. Ora si volta pagina, scrivendone di nuove".

"L'Aula ha bocciato un provvedimento molto modesto (come l'ha definito lo stesso Presidente della commissione urbanistica), che sacrifica il progetto originario di una riqualificazione delle aree degli ex scali ferroviari per investirne le plusvalenze nella realizzazione di una infrastruttura come la Circle line. Era modesto perché per accontentare al ribasso le differenti sensibilità ideologiche presenti all'interno della maggioranza, privilegiava la realizzazione di un mix funzionale, senza disegnare una visione complessiva della città. E visto l'imminente scatenarsi della campagna per le primarie del Sinistra più alta era la necessità della maggioranza di accontentare le differenti, se non addirittura contrastanti, posizioni ideologiche al proprio interno" hanno concluso Manfredi Palmeri e Matteo Forte.

 

 

Fonte: Polo dei Milanesi

900 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria