Lunedì, 19 novembre 2018 - ore 05.40

Padania Acque S.p.A., inaugurato il nuovo potabilizzatore di Pescarolo ed Uniti

Un impianto tecnologicamente all’avanguardia caratterizzato dall’efficienza gestionale.L’impianto, in funzione dal 1999, è stato completamente rinnovato così da garantire a Pescarolo ed Uniti e ai limitrofi comuni di Pessina Cremonese, Vescovato e Cicognolo il miglioramento della qualità del servizio.

| Scritto da Redazione
Padania Acque S.p.A., inaugurato il nuovo potabilizzatore di Pescarolo ed Uniti

Padania Acque S.p.A., inaugurato il nuovo potabilizzatore di Pescarolo ed Uniti

Un impianto tecnologicamente all’avanguardia caratterizzato dall’efficienza gestionale.L’impianto, in funzione dal 1999, è stato completamente rinnovato così da garantire a Pescarolo ed Uniti e ai limitrofi comuni di Pessina Cremonese, Vescovato e Cicognolo il miglioramento della qualità del servizio.

È stato inaugurato questa mattina il rinnovato impianto di potabilizzazione di Pescarolo ed Uniti, sito in via Campetto, che, oltre al Comune di Pescarolo, serve anche gli acquedotti dei comuni di Cicognolo, Pessina Cremonese, Vescovato e le relative frazioni, per un totale di circa 7mila200 persone e di quasi 3.000 utenze.

Al taglio del nastro erano presenti Claudio Bodini e Alessandro Lanfranchi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Padania Acque, i tecnici e i progettisti di Padania Acque, i primi cittadini Graziano Cominetti (Pescarolo), Maria Grazia Bonfante (Vescovato), Angelo Bergamaschi (Cicognolo) e il vicesindaco di Pessina Cremonese Gianpaolo Bodini.

La cerimonia è stata anche l’occasione per illustrare agli alunni delle scuole Primarie di Pescarolo e di Vescovato il funzionamento dell’impianto, oltre che condividere un momento importante per tutti i cittadini e le loro comunità. I circa 120 studenti hanno potuto visitare il potabilizzatore totalmente ristrutturato e che presenta le seguenti caratteristiche: un unico sistema di supervisione e coordinamento di tutta la rete di distribuzione del bacino di comuni serviti mediante telecontrollo, in sostituzione del sistema di gestione automatico; trattamento di disinfezione tramite raggi ultravioletti (non con ipoclorito di sodio) che consente il miglioramento delle caratteristiche organolettiche dell’acqua; efficienza gestionale, affidabilità complessiva dell’impianto e risparmi in termini di costi di gestione grazie all’utilizzo di nuove pompe idrauliche ad alta efficienza che, insieme ai pannelli fotovoltaici, garantiscono una significativa riduzione dei consumi energetici.

Il costo totale dell’opera, progettata dagli uffici tecnici di Padania Acque e approvata dal Piano dell’Autorità d’Ambito (ATO) della Provincia di Cremona, è di 900mila euro. 

La mattinata si è conclusa con la visita a sorpresa della mascotte Glu Glu che ha regalato a tutti la borraccia ecologica “Goccia” da riempire, da oggi a maggior ragione, con la buonissima acqua distribuita dall’impianto di Pescarolo.

Cremona, 6 giugno 2018

Nella prima fotografia: il taglio del nastro;

 

256 visite

Articoli correlati